← Tutte le segnalazioni

Altro

"Dad insulsa, dopo un anno ci troviamo come all'inizio, anzi pure peggio"

Via Costanzo II, 2 · Carpinello-Bagnolo

Recita la segnalazione

Dad insulsa e scuole allo sbando, genitori sull’orlo di una crisi di nervi, oltre alla probabile perdita del lavoro. E’ trascorso un intero anno e ci ritroviamo punto e accapo, anzi pure peggio. Bambini e ragazzi rinchiusi mentre praticamente tutto il resto continua come se nulla fosse, costringendo i genitori a impazzire tra congedi, smart working e altre improponibili soluzioni per non abbandonare i propri figli allo sbando totale. In tutto questo le scuole non dispongono nemmeno dei requisiti minimi a garantire i collegamenti agli insegnanti, che disperatamente utilizzano i propri dispositivi e si inventano la qualunque pur di riuscire a non perdere i propri ragazzi. Ma che razza di società è questa, che permette così tante obbrobriose brutture? Tante parole, ripartenza in sicurezza e bla bla bla... unica cosa fatta: mascherine improponibili. Stessi locali, stessi disagi e ZERO OPERARIVITA TECNOLOGICA. Non certo per colpa dei singoli istituti o dei maestri... il Comune, la Regione, il Ministero dove sono?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Mi dispiace dirlo ma il fatto che questa rubrica sia vuota di commenti quando invece dovrebbe traboccare di lamentele la dice lunga sull'atteggiamento degli italiani nei confronti di queste problematiche. È vero che l'essere umano si abitua a tutto ma l'italiano in questo esercizio è imbattibile e questo chi ci comanda lo sa benissimo, purtroppo Paolo M.

  • delle famiglie non importa a nessuno... nessuno dei tanti politici dice di riaprire le scuole, ma solo i ristoranti e i centri commerciali. E poi c'è pure chi ha la faccia tosta di lamentarsi che ci sono poche nascite

  • ...a non fare nulla come sempre😐.

  • purtroppo le rotelle dei banchi non girano

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento