← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

La carità negata al Conad Ravaldino

Redazione

Via Silvio Corbari · Cà Ossi

Aumentano i poveri che chiedono la carità all'esterno del Conad Ravaldino. Corrispondentemente all'aumento del disagio percepito dai clienti, sicuramente infastidi dalle richieste di carità, la direzione del supermercato ha disposto una guardia giurata all'esterno dello stesso per verificare la situazione e mantenere lontano gli "avventori di spiccioli". In questo modo il cliente può entrare agilmente nei locali del Conad, mentre gli italiani e gli stranieri che chiedono la carità sono tenuti lontani dalle vie di ingresso, spaventati dalla guardia giurata preposta alla sicurezza all'esterno del supermercato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • brutte notizie Forli! questa mattina mi sono recato al conad ravaldino e i "neri" molesti sono tornati...della security manco l'ombra! :(

  • Avatar anonimo di Elelele
    Elelele

    E' una segnalazione da scrivere su "Forli che funziona".

  • Scusa Catia, ma tu quanti di loro conosci per nome e cognome ??? O il tuo è solo uno sfogo di frasi di circostanza, di modi di dire e di pensare giusto per pulirsi la coscienza .... é chiaro che con i momenti che viviamo questi signori e signore che chiedono soldi sono in aumento e non li si possono aiutare tutti e sempre ma di li a dire che tutti chiedono soldi solo per mantenere i loro vizi ce ne corre ...... pensaci

    • Avatar anonimo di Elelele
      Elelele

      Scusa Catia, ma tu quanti di loro conosci per nome e cognome ??? O il tuo è solo uno sfogo di frasi di circostanza, di modi di dire e di pensare

      Non devi conoscere i loro nomi per vedere come parlano al telefonino e appena lo spengono-- porgono la manina... Un zingaro un po' brillo alla mia frase "ma cosa mi stai chiedendo, che in tasca avrai piu soldi di me" ha tirato fuori un rotolo di banconote da 50 euro. Cinquanta. Un rotolo. Conosco anche il suo cognome... ti serve?

    • non è uno sfogo ma un dato di fatto.vogliono solo soldi ripeto per i loro vizi perchè questa gente non ha preoccupazioni di dovere mantenere la famiglia perchè a quello ci pensano le istituzioni , hanno asili e scuole e sanità tutto gratis, affitti che non pagano e il comune passa a loro una cifra mensile.sono aiutati in tutto, cosa che non fanno verso gli italiani in difficoltà.e io devo provare pena per loro? sig .gasperoni si svegli!!

      • Mi sembra che quella che dormi sia tu mia cara Catia, se hanno tutte queste agevolazioni mi chiedo cosa aspetti a prendere il loro posto ???............. e qui mi fermo. A quelli che parlano di buonismo voglio ricordare che la strada per trovarsi con le pezze è molto più breve di quel che ci si possa aspettare, basta la perdita di lavoro o della salute, se non una separazione ................

        • Concordo pienamente sul fatto che ci si puó trovare con le pezze molto in fretta con i motivi citati... ma visto che si sta parlando di tutte quelle persone fuori da punti vendita, parcheggi ecc... quanti di questi sono italiani? Eppure tanti sono senza lavoro... insomma forse é meglio dare qualche spicciolo, chissà magari così facendo non vanno nelle abitazioni... ci sono molti ladri e persone poco pulite anche da noi, si certo! Non ne abbiamo abbastanza? Dobbiam continuare ad importarli dagli altri paesi per quanto?!... poi magari viene fuori che questi sono discorsi razzisti, negando l evidenza! Se ci troviamo in queste situazioni la colpa è di un immigrazione incontrollata su tutti i punti di vista... se eravamo così un paese civile, prima di lasciare entrare una persona si controllavano tante cose, anche le malattie oltre alla fedina penale... comuque avanti così, i nostri figli ci ringrazieranno...

        • ma io non sono straniera purtroppo!! e non mi sono inventata niente di quello che ho scritto è tutto vero.si vada a informare ...e qui mi fermo.

    • Ma basta con questi buonismi!! Vado regolarmente al conad ravaldino e la situazione era diventata insostenibile. 3 uomini di colore che quotidianamente chiedevano soldi insistentemente. Con le signore anziane in primis. ormai li conoscevo di vista, e due di loro li vedevo regolarmente nel bar/sala slot davanti alla stazione ( vicino assicurazioni ). se hai davvero fame vai a disossare i polli di notte, a rifare le strade ad agosto e se nessuna di queste attività ti riesce, c'è sempre la caritas. In quest ultima ci sono i veri poveri, che meriterebbero tutto l'aiuto possibile. Quei 3 extra fuori dal conad sono solo parassiti clandestini che chiedono denaro per fumare/bere/slot..non ci credete? bene, fatevi un giro sulle 21 nel bar che vi dico io...vediamo quanti ne riconoscete!

  • non hanno fame,vogliono solo soldi per mantenere i loro vizi ,ricariche, scommesse, gratta e vinci alcolici,sigarette ,la benzina per l'auto che guidano senza bollo e assicurazione.E questa gente ci dovrebbe fare pena .? mi sembrano belli pasciuti non certo sofferenti.

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento