← Tutte le segnalazioni

Altro

"Porto un oro e un argento nel territorio forlivese e la voglia di abbattere le frontiere della disabilità"

Viale Andrea Costa, 75 · Zona Stazione

Un mese fa avevo comunicato la mia passione per il nuoto e soprattutto il pass per i campionati nazionali assoluti. Ora vorrei aggiornare la nostra città anche su quelli che sono i risultati, perché sono tornato nel forlivese da Lignano Sabbiadoro con un oro e un argento nei "50 stile libero". Il messaggio che vorrei lasciare è quello di sensibilizzare le persone ipovedenti e con disabilità a mettersi in gioco, uscire dalla propria situazione di comfort e di sicurezza perché fuori da lì si hanno delle grandi soddisfazioni, come questa che ho provato io ai campionati nazionali. E per ultimo, e non per me e non per importanza, volevo ringraziare la piscina comunale di Forlì,nello specifico nella persona di Marco Mandelli,  allenatore Rarinantes,presidieduta dal presidente Marco Bandini, e soprattutto la polisportiva Riccione, col referente Finp Ilario Battaglia, perché senza di lui tutto questo probabilmente non si sarebbe realizzato. Infine anche a Forlì vogliamo aprire le frontiere al mondo della disabilità, cercando di coinvolgere in prima battuta istituzioni, associazioni ma sopratutto la sensibilità del territorio. Mi piacerebbe vedere in acqua nella meravigliosa piscina comunale persone vedenti e non vedenti come me, che si tuffano nell’esperienza così profonda, sicuro di poter contare sul grande cuore romagnolo.

Marco Lijoi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento