← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Consegna atto giudiziario, costretto ad andare all'ufficio postale

Via Fontana di Riatti, 17 · Romiti

Oggi il postino ha citofonato avvisando che lasciava nella buca delle lettere un avviso di giacenza per un atto giudiziario. Considerato che eravamo in casa non si capisce perché non ci abbia consegnato l'atto o non l'abbia lasciato nella buca. Risultato: qualcuno di noi dovrà andare all'ufficio postale in tempi di coronavirus, contravvenendo a tutte le ordinanze. Qual è la logica? Poste Italiane ritiene sia piu' pericoloso scambiare una raccomandata tra postino e destinatario invece che accalcarsi in un ufficio postale? Se la polizia mi fermerà quando andrò all'ufficio postale, visto che il ritiro di un atto non è nella lista delle motivazioni valide per uscire, a cosa potrò appellarmi?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • perché chiudere le poste,gli anziani hanno la loro pensione da gestire,non esageriamo.

  • ma perché le poste non chiudono ?

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento