← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Case dell'Acqua di Predappio, l'ex consigliere comunale Angela Ferrini invita l'amministrazione a porre l'attenzione su alcune problematiche

Piazza S. Antonio · Predappio

Arriva dall'ex consigliere comunale di Predappio, Angela Ferrini, una proposta "per sensibilizzare tutti i comuni della Romagna a dotare il proprio territorio di "case dell'acqua", per offrire ai cittadini un'acqua a bassissimo costo, controllata rigorosamente dalle varie amministrazioni, e con un sensibile ridotto impatto ambientale, dovuto ad un drastico calo dell'acquisto di bottiglie in plastica. Grazie al mio personale impegno e competenze in merito, sono riuscita a fare installare da anni, due "case dell'acqua", nel nostro Comune. Spero vivamente che altri Comuni prendano esempio".

L'ex consigliere comunale ha scritto una missiva al sindaco Roberto Canali per "ricevere copia delle ultime analisi batteriologiche standard, comprese quelle mirate all’individuazione del batterio pseudomonas. Qualora, queste ultime, non siano state recentemente effettuate, chiedo di provvedere quanto prima. Chiedo, di consegnarmi, la certificazione haccp delle due strutture posizionate a predappio ed a fiumana. Chiedo con quale frequenza, tali analisi vengano eseguite, compresa la sanitizzazione della struttura, la sostituzione della cartuccia a filtro (carbone attivo che elimina il cloro), ed in modo particolare, la sanitizzazione dell’erogatore. essendo quest’ultimo, un punto nevralgico per l’eventuale trasmissione di batteri, come quello sopra citato, chiedo di verificare la possibilita’ di installare un erogatore con “beccuccio” arretrato, in modo da garantire una maggiore sicurezza per la salute degli utenti. Chiedo di rimuovere “quanto prima” il cestino dei rifiuti posto di fronte alla casa dell’acqua, sita in piazza Sant'Antonio a Predappio, e di posizionarlo dove germi e batteri, trasportati dal vento, non creino problemi.

Chiedo, inoltre, di valutare se prendere in considerazione una “chiusura di protezione” del vano erogatore. sarebbe opportuno, individuare all’inetrno del nostro comune, se esiste personale gia’ formato per provvedere ad una sanitizzazione dell’erogatore con piu’ frequenza; qualora non esistesse, chiedo di provvedere. considerato che, l’acqua potabile in rete, cioe’ quella che sgorga dai nostri rubinetti, e’ piu’ leggera di diverse acque minerali, chiedo di invitare personale preposto alla divulgazione e responsabilizzazione sulla conoscenza ed il corretto uso dell’acqua, presso le scuole del nostro comune. Visto che alle case dell’acqua un litro della medesima costa 5 centesimi, le chiedo di pianificare una sensibilizzazione a piu’ riprese, atta ad incentivarne i consumi. nei comuni virtuosi, e’ stato constatato che, alla fine dell’anno solare, le famiglie che fanno uso di questi impianti a basso costo, risparmiano centinaia di euro, con un importante beneficio sull’impatto ambientale, dovuto ad un drastico calo dell’acquisto di bottiglie pet (plastica). qualora, i punti sopra citati, dessero risultati importanti, chiedo di dotare tutte le frazioni, di una struttura simile a quelle gia’ esistenti. una buona educazione civica, unitamente all’impegno di tutti, potra’ migliorare la nostra vita e quella dell’ambiente che ci circonda". 

Angela Ferrini

Predappio: Case dell'Acqua. L'ex Consigliere Comunale Angela Ferrini invita l'Amministrazione a porre l'attenzione su alcune problematiche

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento