← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Questo è un marciapiede? Se cammini per strada rischi di meno

Via Superga, 190 · Bertinoro

Questo voi lo chiamereste marciapiede? Vi sembrano le condizioni di un marciapiede? A me no. Abito a Fratta Terme da 10 anni e già si trovava in queste condizioni. Stando ai cittadini che abitano in zona, questo si trova così da circa vent'anni e passa. Sono intervenuti una volta a sistemare delle buche profonde parecchi centimetri con una manciata di asfalto solido senza neanche stenderlo, tanto che ora quando cammini sembra di essere sulla riva ciottolata di un fiume. Camminare con un passeggino equivale a distruggerlo, e passare sulla strada risulta impossibile in quanto spesso è piena di auto e i venerati ed amati calciatori che giocano nel campo vanno ai 70km/h fino all'ingresso con le loro auto, e figuratevi si possono mettere un dosso a metà strada!

Ogni giorno si trova un pezzo di asfalto nuovo e ciuffi di erba, cespugli e arbusti che crescono nelle fogne e nel marciapiede. Oramai diciamo che equivale a camminare nella foresta amazzonica. I tombini stanno sprofondando nella asfalto sempre di più, tra pochi anni probabilmente cederanno del tutto. Vicino a un centro sportivo importante com'è quello di Fratta, non mi sembra un ottimo invito a chi si reca in piscina, Indiana Park o a giocare a Calcio, troppe su toppe delle controtoppe! Ora mi chiedo: ma nessuno del comune è mai passato di lì? Nessun operaio del comune ha un figlio che gioca lì? Mai visto nulla? Bisogna aspettare che qualcuno cada, venga investito o finisca in un tombino per andare a denunciarli o si può intervenire prima? Mezza giornata per rifare un marciapiede si può investire? Per tagliare un po' di erba? Dobbiamo essere noi cittadini a farci avanti? Ma tutti i nostri soldi a chi vanno? Si può sapere? Se avete intenzione di intervenire ne saremo felici, altrimenti la volta che qualcuno si fa male, fidatevi che non la passerete liscia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento