← Tutte le segnalazioni

Altro

"Tampone drive-in, la mia esperienza: la sanità a Forlì funziona"

Recita la segnalazione:

Ascolto basito le notizie dei tg, dove affermano che per l'esito dei tamponi ci vogliono 3 o 4 giorni e in alcune realtà addirittura 10. Rifletto e giungo alla conclusione che in Emilia-Romagna, le cose stanno diversamente. Amministratori, Asl, medici e infermieri, eccezionali rispetto alle altre regioni d'Italia? Si! A Forlì, non ci sono superuomini. C'è professionalità, c'è empatia e c'è umanità. Si parla spesso di malasanità e poco di buona sanità. In questi giorni sono testimone che la sanità a Forlì funziona, eccome se funziona. Intanto, voglio ringraziare la dottoressa Maria Grazia Marzocchi, per l'abnegazione e senso umanitario dimostrato. Lunedì scorso senza nessun preavviso mi viene la febbre, tosse forte, raffreddore e dolori alla testa con lievi affanni nel respirare. Faccio trascorrere la notte e il martedì mattina mi metto in contato con la dottoressa Marzocchi. Intanto, la febbre cresceva oltre i 38.

La dottoressa mi prescrive la necessaria cura e m'informava che avrebbe segnalato il mio stato, all'Asl. Detto fatto, dopo nemmeno un'ora dalla conversazione ricevo la telefonata dell'Asl, con la quale venivo invitato per la mattina successiva a recarmi al drive-in per eseguire il tampone. Aggiungeva che se ero impossibilitato, avrebbe inviato personale al mio domicilio. Rispondo di no e che ci sarei andato. Non volevo gravare sul personale sanitario già oberato da una mole di lavoro per la pandemia. Mercoledì, giungo al drive-in e già 8 autovetture erano in coda. Ho cronometrato il tempo: una media di un minuto e 10 secondi a tampone. C'era un infermiere che prendeva il tesserino sanitario, lo registrava al pc e passava l'etichetta con le generalità alla sua collega, che faceva materialmente il tampone. Complimenti, davvero un servizio efficiente. La notte tra mercoledì e giovedì alle 3 ricevo nel mio fascicolo sanitario elettronico il messaggio NEGATIVO. Neanche 20 ore dal prelievo. Grazie Asl, grazie infermieri e.....come si fa a non amare Forlì?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Che meraviglia sentire queste parole di apprezzamenti, evviva la regione Emilia/Romagna e la nostra città un grazie ai nostri operatori sanitari

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento