← Tutte le segnalazioni

Altro

"Vista la nuova restrizione di movimento, i separati possono spostarsi per i figli minorenni?"

Via del Canale, 7 · Roncadello

Vista la nuova restrizione in base a cui non ci si può spostare da un Comune a un altro, i separati possono continuare a spostarsi per i figli minorenni, anche se residenti in altro comune? Si potrebbe avere una risposta chiara e definitiva da parte delle autorità competenti?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • È incredibile...,se non sei separato legalmente e non hai i documenti che attestano: dove,quando è per quanto puoi vedere i tuoi figli rilasciati da un giudice,non puoi vederli se sono residenti in un altro comune.. ci sono anche ex coppie che hanno figli che non hanno avuto bisogno di farsi una guerra e distruggere la serenità dei bambini. Sicuramente la strada giusta sarebbe mettere in regola la cosa legalmente,ma umanamente non è pensabile che il governo oggi come oggi,non possa mettere una postilla per lasciare la libertà ad un adolescente di poter passare del tempo con entrambi i genitori,farebbe bene a loro e anche ai genitori,soprattutto in un momento così già tanto difficile e stressante. Sono cosciente del fatto che ci sono circostanze in cui è meglio così,e che servono per la tutela del minore,ma ripeto,non tutti i casi sono uguali. Non tutti i casi sono uguali. La burocrazia serve a tante cose e la legge deve essere uguale per tutti e tutto,oggi come oggi non essere passato prima da un avvocato poi successivamente da un giudice,aver scelto di non mettere in mezzo persone che si sarebbero inserite nella mia/nostra/vostra vita personale con chissà quali conseguenze,fa si che tanti come me nella mia stessa situazione oggi come oggi debbano pagare un prezzo forse un po’ troppo alto. Non poter vedere un figlio o figlia in un momento così e per così tanto tempo è una cosa non concepibile per un genitore. Qualcuno potrà pensare che ci sono problemi più gravi...lo so,e prego ogni giorno per questo.

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento