"Tutto su mia madre": Barbara Semeraro porta Forlì su Rai 3 con la figlia Elisa Leonora

Martedì la 46enne forlivese Barbara Semeraro, funzionario bancario, vincitrice del titolo nazionale “Miss Mamma Italiana Sponsor Top 2016” è stata protagonista di una puntata della trasmissione insieme a sua figlia Elisa Leonora

Hanno ottenuto un notevole riscontro di interesse, da parte di un numeroso pubblico che ha seguito la trasmissione televisiva “Tutto su mia Madre”, in onda tutte le sere su Rai3, sia il concorso “Miss Mamma Italiana” che la Città di Forlì. Martedì la 46enne forlivese Barbara Semeraro, funzionario bancario, vincitrice del titolo nazionale “Miss Mamma Italiana Sponsor Top 2016” è stata protagonista di una puntata della trasmissione insieme a sua figlia Elisa Leonora,  studentessa universitaria di 20 anni.

Nell'approfondimento a loro dedicato, mamma e figlia, hanno raccontato al grande pubblico, il loro rapporto, il loro vivere quotidiano, le loro passioni e i loro hobby. Barbara ha poi parlato della sua partecipazione al concorso “Miss Mamma Italiana” e della vittoria del titolo di “Miss Mamma Italiana Sponsor Top 2016”, della sua passione per il gioco del calcio (infatti è il capitano della nazionale di “Miss Mamma Italiana”, di cui è allenatore il forlivese Pierpaolo Maretti) e del suo bellissimo rapporto con la città di Forlì, in cui è nata e cresciuta (e dove la troupe della Rai, ha registrato la puntata).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento