rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
social Galeata

Un Festival di Sanremo a distanza per la galeatese Arianna Ulivi: "Che emozione gli Extraliscio"

Inoltre la giovane romagnola ha avuto l’opportunità di intervistare Fasma, partecipante in gara tra i Big, che aveva giá incontrato l’anno scorso

Presente, ma a distanza. Anche quest’anno Arianna Ulivi, studentessa universitaria di Galeata, ha seguito la 71esima edizione de Festival di Sanremo, come da diversi anni a questa a parte, partecipando da Milano a diverse dirette online sulla pagina Instagram della web radio dell’università Iulm, collaborando anche insieme alle altre radio universitarie milanesi (Poliradio e Radio Bocconi).

L’emozione più forte per la giovane galeata é stata quando ha intervistato Moreno Conficconi degli Extraliscio. "É stato davvero bello - dichiara Arianna - perché sia io sia Moreno siamo originari di Galeata. Vedere la Romagna rappresentata in un modo cosí innovativo sul palco dell’Ariston mi ha fatto molto emozionare ed essere orgogliosa delle nostre origini".

Inoltre la giovane romagnola ha avuto l’opportunità di intervistare Fasma, partecipante in gara tra i Big, che aveva giá incontrato l’anno scorso, quando si era presentato sul palcoscenico dell'Ariston tra le Nuove Proposte. "E’ stata una settimana molto intensa - confessa Arianna -; si fanno sempre le ore piccole come di abitudine per la settimana di Sanremo sia perché il Festival finisce a tarda notte sia perché c’é sempre qualcosa da finire di organizzare".

Per la galeatese "quello che é mancato al Festival di quest’anno é stata proprio la socialitá che caratterizza la settimana di Sanremo vissuta in loco. Sicuramente non é stata la stessa cosa, ma sono molto fiera di quello che abbiamo organizzato insieme ai miei colleghi di Radio Iulm e a tutti i ragazzi delle altre radio. Siamo riusciti a dimostrare che quando si fanno le cose insieme, viene tutto meglio anche se la situazione e’ difficile".

Ora si guarda giá avanti, all’Eurovision Song Contest, che si terra’ a Rotterdam dal 18 al 22 maggio. L’Italia sara’ rappresentata dai Maneskin, che in queste ore hanno confermato la loro partecipazione (di diritto i vincitori del Festival di Sanremo partecipano all’Eurovision). "Ancora non si sa in che modalitá si svolgerá l’evento, sarà l’evoluzione della pandemia a determinare se in presenza o da remoto", conclude Arianna, augurandosi comunque di poterne far parte, come ormai da diversi anni, con accredito alla sala stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Festival di Sanremo a distanza per la galeatese Arianna Ulivi: "Che emozione gli Extraliscio"

ForlìToday è in caricamento