rotate-mobile
Earth Day Italia

Una bottega che insegna il rispetto dei ritmi naturali

C'è nel cuore di Forlì un posto in cui si vendono frutta, verdura, latte, formaggi e cibi pronti all'insegna di un consumo consapevole

Se sono gli ultimi giorni di maggio o i primi di giugno, non sperare di trovarci i cachi, se è marzo e cerchi le albicocche, meglio rivolgersi altrove: a “La frugale abbondanza” non le potrai trovare. Frutta e verdura rigorosamente di stagione; latte, yogurt e formaggi provenienti dalle colline romagnole; pietanze già preparate per mangiare bene e in modo salutare spendendo poco tempo; farine e cereali di un mulino da generazioni sul territorio; dolci e biscotti della tradizione sono, invece, i prodotti che vi si possono acquistare.

“La frugale abbondanza” è una bottega nel centro storico di Forlì, che già nel nome invita a un atteggiamento critico (nel senso originario di chi pensa, giudica e decide) verso il consumo. E a riscoprire il senso vero delle parole. Il non più tanto usuale aggettivo frugale, per esempio: il significato è sobrio, temperato nel cibarsi, che si accontenta del poco, ma la sua etimologia lo collega profondamente alla terra e al concetto, quasi filosofico, della “necessario”. Frugale deriva infatti dal latino “frux, frugis”, ovvero il “frutto della terra”, e condivide la radice con “frui” (= fruire) e “frugi” (=utile, necessario).

Con questa densità di significati la parola si sposa particolarmente bene con la stagionalità, sarebbe a dire il tempo in cui la terra decide di offrirci uno dei suoi frutti anziché un altro. Scegliere a nostra volta di mangiare secondo quel calendario, preferendo ortofrutta autoctona e di stagione e non prodotti esotici provenienti da chissà quale parte del mondo o sottoposti a trattamenti particolari per forzare il loro tempo di maturazione, ci consente allo stesso tempo di conoscere e rispettare i ritmi naturali del nostro territorio, risparmiare chili e chili di Co2 che lunghi viaggi inevitabilmente immettono in atmosfera e, perché no, fare un po’ di economia per le proprie finanze.


La scelta giusta, viene da pensare. E lo è ancora di più se, come nella “Bottega delle stagioni” di Forlì, la frugalità viene coniugata all’abbondanza. Anche questa caratteristica tipica della provvida natura, quando viene rispettata nei suoi ritmi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una bottega che insegna il rispetto dei ritmi naturali

ForlìToday è in caricamento