Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

MotoGp, Gp Americhe: super pole di Marquez. Poi la penalità. Dovi attardato

Terza fila per Dovizioso, a sandwich tra Cam Crutchlow (Honda LCR) e Daniel Pedrosa (Repsol Honda).

Andrea Dovizioso soffre il tracciato di Austin e non va oltre l'ottavo tempo. Marc Marquez fa i fuochi d'artificio con un giro pazzesco e si prende la pole position del Gran Premio delle Americhe, terzo round del Mondiale MotoGp. Ma poi finisce sotto investigazione per aver rallentato Maverick Vinales durante il suo giro veloce e viene retrocesso in quarta posizione. Marquez ha infranto il muro del 2'04", realizzando la sesta pole consecutiva sul tracciato a stelle e strisce in 2'03"658, rifilando 406 millesimi alla Yamaha di Vinales. Si prende la prima fila anche Andrea Iannone, terzo con la Suzuki a 551 millesimi, un millesimo più rapido della Yamaha Tech 3 di Johann Zarco.

Quinto crono per Valentino Rossi a 571 millesimi, davanti alla prima delle Ducati, quella di Jorge Lorenzo, che ha accusato dalla pole un gap di poco più di sei decimi. Terza fila per Dovizioso, a sandwich tra Cam Crutchlow (Honda LCR) e Daniel Pedrosa (Repsol Honda). Chiude la top ten la Ducati del team Alma Pramac di Danilo Petrucci.  Commenta Dovizioso: "E' stata una giornata molto produttiva perché i cambiamenti che abbiamo fatto alla moto sono andati nella giusta direzione e ci siamo avvicinati molto ai primi. Adesso possiamo anche pensare al podio, ma credo che saremo in tanti a potercelo giocare. Lo step che abbiamo fatto è comunque importante, anche se non ho ancora un feeling perfetto con la mia moto su questo tracciato".

À fine turno Marquez è finito sotto investigazione per aver ostacolato Vinales. Il 93 non si è accorto del pilota della Yamaha, con il 25 che lo ha mandato a quel paese. Può anche non piacere il "joker", ma quello che ha fatto in pista ha dell'incredibile: la sesta pole consecutiva sulla pista che ormai conosce centimetro per centimetro è arrivata dopo una scivolata a 8 minuti dalla fine. Rientrato ai box, ha preso la seconda moto e ha infranto il muro del 2'04". Poi la penalità di tre posizioni e la partenz dalla quarta posizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Gp Americhe: super pole di Marquez. Poi la penalità. Dovi attardato

ForlìToday è in caricamento