rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

La Gymnica'96 si riconferma ai massimi vertici della ginnastica ritmica italiana

Adesso inizia la preparazione estiva in vista del Campionato di serie A che inizierà proprio a Forlì all'Unieuro Arena il 13-14 ottobre

La Gymnica'96 di Forlì si riconferma ai massimi vertici della ginnastica ritmica italiana. Le tre squadre presentate al Campionato Nazionale d'Insieme il 9-10 giugno a Fabriano si sono tutte classificate nella top 10. La squadretta allieve capitanata dall'impareggiabile Viola Nanni, classe 2006, è riuscita a guadagnarsi la finalissima delle migliori 8 con un esercizio con le 5 funi privo di errori. Nanni ha guidato le sue compagne Asia Incarnato, Martina Reggiani, Sofia e Martina Minotti che sono entrate in finale al quarto posto, terminando poi all'ottavo a causa di un errore che gli ha precluso il podio. "Siamo riuscite in questo bellissimo risultato perchè siamo state una squadra unita dall'inizio alla fine", commenta il capitano.

La squadra della categoria giovanile di Gymnica'96 composta da ginnaste nate tra il 2006 e il 2003 presentava il programma tecnico più impegnativo con 5 nastri. Il nastro è l'attrezzo più spettacolare e complesso della ginnastica ritmica perchè è lungo 5/6 metri e prevede il suo continuo movimento per evitare la formazione di nodi o perdite. Creare un esercizio utilizzando 5 nastri insieme per fare una squadra di giovani ginnaste è un compito tecnico molto impegnativo. Le atlete di Gymnica capitanate da Matilde Fantini con Nadja Righi, Emma Santi, Arianna Benini e Emma Pantini si sono lanciate con entusiasmo nell'impresa senza deludere le aspettative. Dopo la migliore prestazione della stagione senza gravi errori concludono la gara al nono posto garantendosi anche loro un posto d'onore tra le società italiane.

Si chiude invece con un pò di amarezza la categoria Open dedicata alle ginnaste più grandi che dovevano maneggiare 2 funi e 3 palle. Al termine di una buona prestazione la squadra del capitano Arianna Leoni con Giulia Capacci, Viola Feralli, Lucia Bellavista, Silvia Muscolino e riserva Alexandra Righi non entra nella finale delle migliori 8 per un soffio, lasciando tutti molto perplessi sulla classifica che vede la Gymnica'96 piazzarsi al decimo posto. Peccato perchè l'esercizio era sembrato tecnicamente e artisticamente degno di una maggiore valutazione, meritevole della finalissima. Comunque grande risultato che dimostra la validità della scuola. Le tecniche Pamela Barberini, Nadia Sicari e Chiara Domeniconi hanno saputo portare le loro ginnaste a questi livelli, dimostrando che la Gymnica è forte in tutte le categorie. Adesso inizia la preparazione estiva in vista del Campionato di serie A che inizierà proprio a Forlì all'Unieuro Arena il 13-14 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gymnica'96 si riconferma ai massimi vertici della ginnastica ritmica italiana

ForlìToday è in caricamento