menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ha lottato contro un tumore, muore a 8 anni. Il mondo del basket ricorda la piccola Sveva

E' la decisione della Lega Nazionale Pallacanestro, che ha disposto il momento di sensibilizzazione in ricordo della piccola

Prima di lasciar spazio al basket giocato, domenica il Palafiera di Forlì unirà i tifosi di Forlì e Ravenna per un minuto di applausi in ricordo di Sveva Piattelli, bimba triestina di 8 anni e tifosissima di basket scomparsa prematuramente il 30 settembre a causa di un tumore. E' la decisione della Lega Nazionale Pallacanestro, che ha disposto il momento di sensibilizzazione in ricordo della piccola. "Addolorati per la scomparsa di Sveva, ricevuta ed ascoltata la proposta de "La Giornata Tipo", la Federazione Italiana Pallacanestro ha deciso di istituire non un minuto di silenzio, ma un minuto di applausi su tutti i campi - si legge in una nota -. Applaudiamo il coraggio di Sveva, di tutti i bimbi e di tutte le famiglie che lottano".

Così come le altre Leghe, anche LNP accoglie la proposta e di conseguenza il minuto di applausi sarà osservato nel weekend su tutti i campi di Serie A2 e Serie B. Alla piccola era stato diagnosticato un tumore al rene nel maggio del 2018. Il caso aveva scosso il mondo del basket triestino e, in poco tempo, tutto il movimento della pallacanestro italiana era venuto a conoscenza della drammatica situazione chhe aveva colpito la famiglia Piattelli. Il grido di aiuto lanciato dai famigliari era stato raggiunto poco dopo dall'hashtag #iotifosveva, motto creato per poter dare visibilità alla vicenda, nella speranza che la generosità potesse recitare la sua parte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento