Una tripla nel finale condanna l'Unieuro: Rieti si prende Gara 1

La bomba allo scadere di Jackson è una punizione troppo severa ed un boccone sicuramente difficile da digerire: i ragazzi avrebbero meritato certamente di giocarsela almeno all’extratime

Arriva una sconfitta nel primo match di playoff per l’Unieuro. Di fronte ad un avversario di maggiore livello tecnico i biancorossi se la sono giocata fino all’ultimo, riuscendo a riportare in parità un match che i padroni di casa sembrava potessero portarsi a casa con più tranquillità. La bomba allo scadere di Jackson è una punizione troppo severa ed un boccone sicuramente difficile da digerire: i ragazzi avrebbero meritato certamente di giocarsela almeno all’extratime. Il secondo match si svolgerà martedì alle 21, sempre al PalaSojourner di Rieti.

La partita

Sblocca il primo match dei playoff Vildera, a cui risponde prontamente Pierpaolo Marini. Arriva la tripla dell’ex biancorosso Jones, Giachetti accorcia le distanze: 5-4 dopo 1:42. Dopo circa tre minuti di errori e falli commessi, a 4:14 Giachetti insacca il primo tiro da 3 dell’Unieuro, valido per il momentaneo 5-7. Tomasini, Donzelli e Vildera precedono la seconda bomba degli ospiti, ancora una volta dalle mani del classe ‘83, che trova il canestro subito dopo dall’interno dell’area: 9-14 a 7:09. Tomasini è un cecchino e realizza infatti i primi due liberi dell’incontro, poi Toscano trova i suoi primi due punti dell’incontro che permettono ai padroni di casa di portarsi a -1 a 8:41. Giachetti è una furia: chiude il primo quarto portando all’Unieuro ben cinque punti consecutivi, 14 in totale per lui (migliore in campo). Appena prima del fischio, Toscano diminuisce il vantaggio romagnolo: 15-19 dopo i primi 10’.

Il secondo quarto viene sbloccato da Bonacini, Rieti risponde pescando il jolly dalla distanza con Jackson. Botta e risposta Vildera-Marini, 20-23 dopo 2:58. A 4:16, dopo che nessuna delle due squadre è riuscita a trovare fortuna dalla distanza, Marini realizza due tiri liberi. Subito dopo però Carenza centra il canestro dalla distanza: 23-25 a metà secondo quarto. Il pareggio arriva a 5:47, Jackson costringe quindi Nicola a chiamare il primo timeout del match. Giachetti riporta a +2 l’Unieuro, ma Carenza realizza un altro tiro da fuori: 28-27, poi ne realizza uno da dentro l’area (venendo preceduto da DiLiegro): 30-29 a 7:34. I due liberi messi dentro da Casini porta Nicola alla richiesta del secondo timeout, con un minuto e dodici ancora da giocare. Nulla accade però negli ultimi 82 secondi: a metà partita, il parziale è di 32-29 in favore di Rieti.

Dopo 34’’ di terzo tempo, Kenny Lawson trova il pareggio: 32 pari. Poco dopo lo statunitense trova il bis, per il 32-34. Vildera ha i due liberi del pareggio, ma ne sbaglia uno: a 2.29 si fa perdonare schiacciando e riportando quindi avanti Rieti. Ancora Vildera, scatenato: 37-34 a 2:55. La bomba di Marini precede quella di Toscano, poi Lawson schiaccia riportando i biancorossi a -1 (40-39). Altra tripla di Toscano a 4:32 per il 43-39. A 6:11 il coach dell’Unieuro decide di interrompere la gara visto il momentaneo 47-43, i biancorossi non possono perdere lucidità in questa delicata fase dell’incontro. A 7:42 Carenza fissa il 49-46 dopo la tripla di Marini. Ancora Carenza da fuori area mette dentro un’importante tripla: 52-56. Prima della fine del terzo quarto, Jones realizza due tiri liberi: 54-46, il match comincia a prendere direzione.

L’ultima fase del primo match si apre con un break ospite grazie a Bonacini e DiLiegro, che portano a 50 Forlì: subito dopo Nicola chiama timeout. Alla ripresa del gioco, Marini da fuori rimette in partita l’Unieuro: 54-53 a 2:18. Jackson realizza tre volte dai 6.25, riportando 4 lunghezze di vantaggio ai padroni di casa (57-53). Il break di 6 grazie ai tre centri di DiLiegro e Giachetti porta il 59 pari, poi Vildera riporta avanti i suoi: match ancora apertissimo. Botta e risposta Toscano-Giachetti, poi a 7:20 De Laurentiis trova il 63-63: altro timeout chiesto da Nicola. Doppio libero di Jones, poi Giachetti: permane la parità (65-65 a 7:57).

Jones continua a non sbagliare dalla lunetta, un altro timeout chiamato da Nicola: 67-65, rimane 1:17 da giocare. Marini ha i due liberi del pareggio, ma ne mette dentro soltanto uno. Jackson è invece impeccabile e porta sul 69-66 Rieti. Prima degli ultimi 19’’, Nicola chiama l’ennesimo timeout. Giachetti subisce fallo ed è cecchino, porta a -1 l’Unieuro. Si va avanti di liberi: due su due per Jones, poi Giachetti ne realizza tre consecutivi ristabilendo la parità a 6’’ dalla fine: Rieti chiama il timeout, entrambe le squadre sono a quota 71. Allo scadere però Jackson pesca il jolly dalla distanza: 74-71 è il punteggio finale.

Tabellino

Zeus Energy Rieti - Unieuro Forlì 74-71 (15-19, 32-29, 54-46)
ZEUS ENERGY RIETI: Mammoli, Berrettoni, Jackson 19, Tomasini 4, Casini 4, Toscano 10, Vildera 15, Conti, Jones 9, Carenza 13, Nikolic, Bonacini. All. Rossi. 
UNIEURO FORLI: DiLiegro 8, Giachetti 30, Marini 16, Donzelli 2, Bonacini 4, Dilas, Signorini, Flan, Lawson 9, De Laurentiis 2. All. Nicola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento