menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Aics Volley Forlì scalda i muscoli: "Faremo bene"

Si parte. L’Aics volley Forlì ha da poco iniziato la preparazione in vista dell’inizio del campionato di B1. Le danze si apriranno il 15 ottobre. Ottimista coach Andrea Simoncelli

Si parte. L’Aics volley Forlì ha da poco iniziato la preparazione in vista dell’inizio del campionato di B1. Le danze si apriranno il 15 ottobre e le ragazze allenate dal coach Andrea Simoncelli affronteranno le veronesi dell’Isuzu Enermia 434. Il roster è stato rinnovato quasi della metà e il presidente, Bruno Molea, si dice convinto che «nonostante la congiuntura economica con relativa difficoltà di reperire sponsor, la società sia riuscita ad allestire una rosa in grado di disputare un buon campionato».

Il campo darà il suo responso e, intanto, coach Simoncelli è al lavoro sin dal 24 agosto. «Che dire – commenta il tecnico in forza all’Aics da tre anni – ci aspetta un campionato sicuramente duro, impegnativo. Il mercato, abbastanza fermo per la crisi che coinvolge un po’ tutte le società non è terminato. E’ quindi difficile fare previsioni. Anche se credo che le formazioni più al top siano Sanitars Setal Flero (Brescia), Crovegli Cadelbosco (Reggio Emilia) e le vicentine. Del mercato di Forlì, invece, preferisco non parlare». Si vedrà. Simoncelli non pone comunque limiti.


«Il mio obiettivo è portare la squadra e i singoli dal livello in cui sono ora ad una soglia superiore. A livello tecnico e di carattere». Dopo sei anni a Bergamo (2002-2008), una stagione da primo allenatore a Cremona (A2) e l’esperienza forlivese, per l’allenatore ciò che dovrà fare la differenza «è la volontà espressa alla massima potenza». «Se c’è una cosa che mi arrabbiare da matti – dice – è vedere una palla che va a terra senza che nessuno si butti. Ecco perché con me si buttano tutti». L’aspetto caratteriale, quindi, come benzina nel motore del gioco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento