menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Morgagni passa il Rimini: il gol di Vuthaj apre la crisi del Forlì

A decidere l'incontro una stoccata di Vuthaj, rientrato a disposizione di mister Alessandro Mastronicola dopo aver scontato il turno di squalifica

Basta un gol al Rimini per espugnare il "Morgagni" ed aprire ufficialmente la crisi del Forlì. A decidere l'incontro una stoccata di Vuthaj, rientrato a disposizione di mister Alessandro Mastronicola dopo aver scontato il turno di squalifica. Mister Beppe Angelini scegli affidarsi all'esperienza rimettendo De Gori in porta, linea difensiva con Zamagni, Giacobbi,  il rientrante Sabato e Gkertsos, centrocampo composto da Ballardini, Piva, Buonocunto e Gigliotti,  in attacco il duo Ferrari, Gasperoni mentre tra gli ospiti, mister Mastronicola schiera in campo gli ex Scotti, Nigretti e Ambrosini.

La posta in palio è alta e le squadre faticano a scoprirsi così che le occasioni da goal latitano: la prima conclusione in porta arriva solo al 25° con Buonocunto che scarica un potente destro ma Scotti ci mette i guantoni e respinge. Il Rimini è sornione ma alla prima occasione passa in vantaggio grazie a Vuthaj che si libera di forza di Sabato, si accentra e di sinistro fulmina De Gori. La risposta dei galletti è veemente ma sterile perché le occasioni a seguire di Buonocunto, Giacobbi e Ferrari fanno solo il solletico a Scotti, non creando mai seri pericoli alla porta riminese e arrivando così al riposo col vantaggio degli adriatici.

La ripresa al contrario parte subito forte perché il Rimini nei primi cinque minuti crea ben tre occasioni per raddoppiare: al 46° Vuthaj ottimamente servito nell'area piccola alza troppo il tiro mentre al 49° sempre Vuthaj questa volta riesce a saltare Sabato e a calciare ma De Gori gli chiude lo specchio. Al 51° ancora Rimini questa volta con Pupeschi che in mischia su calcio d'angolo non inquadra la porta da buona posizione.

Angelini allora ridisegna la squadra inserendo Pozzebon, Sedioli e Battaglia, spostando Buonocunto più avanti ma scoprendosi inevitabilmente in fase difensiva lasciando il fianco ai contropiedi avversari. Occasione che capita al Rimini proprio al 60° ma l'ex Ambrosini da buona posizione di divora il raddoppio. Alla mezz'ora Forlì a trazione anteriore anche con l'ingresso del neo arrivato Ndedi Rodrigue, ma la mossa non sortisce l'effetto sperato col Rimini che non con poco affanno gestisce le folate dei galletti portando a casa una vittoria importante e tingendo di un biancorosso a scacchi il derby del "Morgagni".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento