All'Isola d'Elba Marani e Morotto portano il Racing Team Le Fonti sul gradino più alto del podio. Dedica speciale

Una vittoria dedicata al socio del Racing Team Le Fonti Gaetano Minghetti, recentemente scomparso.

Il Racing Team Le Fonti sul gradino più alto del podio nella settima edizione del "Historic Regularity Sport" che si è disputata all'Isola d'Elba. Per il secondo anno consecutivo il pilota modenese Andrea Marani, affiancato dal navigatore padovano Andrea Varotto, si è imposto nella importante gara elbana di regolarità al volante dela gialla sgargiante Porsche 911 RS 2.7 del 1973. Una vittoria dedicata al socio del Racing Team Le Fonti Gaetano Minghetti, recentemente scomparso.

La gara, articolata su due tappe, prevedeva nella prima giornata di venerdì tre prove cronometrate: la mitica Volterraio di 27,07 chilometri, la Bagnaia di 18,57 chilometri e la Nisportino di 11,42 chilometri. Sulla Volterrario Marani-Varotto hanno fermato i cronometri con un solo centesimo di penalità, aggiudicandosi la prova. Sulla Niportino hanno accumulato sedici centesimi di penalità, mentre la terza prova è stata annullata e percorsa in trasferimento. La classifica provvisoria li vedeva così al settimo posto a 17 centesimi da Ferrara-Rosina su Opel Kadet GT/E.

La seconda tappa, sempre con partenza da Capoliveri, prevedeva cinque prove cronometrate: la Due Mari di 22,43 chilometri, la Due Colli 1 di 12,25 chilometri, la Lavacchio di 14,22 chilometri, la Due Colli 2 di 11,43 chilometri e la famosissima Monte Perone di 9,26 chilometri. Marani si è dimostrato davvero in forma, inanellando cinque tempi da vero top driver, con una media di 2,4 centesimi che gli hanno permesso di scalare la classifica fino al gradino più alto del podio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è portato così a casa una vittoria voluta che intendeva dedicare all'amico Gaetano: "Quella dell'Elba Historic Regularity Sport è una gara speciale e magica. Quest'anno poi abbiamo una dedica speciale per una persona speciale che ci guarda dall'alto, grande amante dell'Elba e della vita". Alle spalle dell'equipaggio del Racing Team Le Fonti a dodici lunghezze Varosio-Cagliari su Lancia Beta Montecarlo, al terzo posto Gemme-Graziani su Lancia Fulvia Coupè.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • Coronavirus, contagi in aumento. Bonaccini non esclude una stretta sulle scuole

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento