Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

L'Altovicentino conferma il suo stato di forma: il Forlì capitola 2-1

Per i galletti è stata una partita tutt'altro che facile contro una delle compagini al momento più forti in campionato, sconfitta solo nello scontro diretto contro il Parma

Foto tratta dal twitter del Forlì calcio

Terza partita in sette giorni per il Forlì di Massimo Gadda, capitolata per 2-1 sul difficile campo dell'Altovicentino. La difesa dei biancorossi è resistita fino al 33esimo della ripresa, quando ha subìto il gol di Alberto Rubbo su azione di calcio d'angolo. I biancorossi hanno sfiorato anche il pareggio su calcio di punizione, ma una prodezza del portiere Aladin Aoybu ha negato la gioia della rete a Stefano Capellupo. Poi il raddoppio firmato da Gianluca Laurenti ha spento definitivamente le velleità dei romagnoli, nonostante il gol in pieno recupero di Manuel Personè. Per i galletti è stata una partita tutt'altro che facile contro una delle compagini al momento più forti in campionato, sconfitta solo nello scontro diretto contro il Parma.

PRIMO TEMPO -  Dopo una prima fase di studio, sono stati i padroni di casa a sfiorare il gol al 18' del primo tempo con un'incornata di Andrea Boscolo Papo. Al 23esimo buona occasione per Personè su traversone di Filippo Baldinini, ma il colpo di testa non è stato dei migliori. Quindi monologo dei padroni di casa, con la difesa di Gadda più volte impegnata agli straordinari. Il più pericoloso è stato il centravanti nigeriano Raphael Odogwu, prima al 24' e quindi al 29', ma in entrambe le occasioni la sfera si è spenta di poco a lato. Ci ha provato ancora Boscolo dalla distanza, al 30', ma il tiro è finito alto sopra la porta difesa da Davide Merelli.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa è proseguito il forcing dei locali. Dopo appena tre minuti ghiotta opportunità per Ghirardi, che, ben servito dal 24enne Odogwu ha colpito male. Al 19' la difesa romagnola ha sventato l'ennesimo pericolo, sempre su azione di Odogwu. Al 20' gol annullato ai padroni di casa per fallo del numero 9 locale. Al 30esimo esordio con la maglia del Forlì del neo arrivato Fabio Adobati, subentrato a Peluso. Due minuti più tardi una bella conclusione di Andrea Ghirardi ha esaltato le qualità di Merelli. Ma al 33esimo i bianconeri hanno trovato il meritato vantaggio con Rubbo su azione di calcio d'angolo. Al 42esimo il Forlì ha sfiorato il pareggio con una punizione di Capellupo, neutralizzato dall'estremo difensore Ayoub. Al 90' Laurenti ha messo in cassaforte i tre punti per l'Altovicentino, firmando il 2-0. In pieno recupero il gol della bandiera di Personè.

IL COMMENTO - "Stiamo commentando la nostra prima sconfitta, ma si tratta di una grande partita contro una delle squadre più forti del campionato", afferma Gadda. I biancorossi sono usciti dallo stadio "dei Fiori" a testa alta: "Abbiamo avuto 4-5 palle goal sia noi che loro. L'Altovicentino è stato più bravo di noi a segnare, ma noi usciamo da questa partita consapevoli della forza di questo gruppo".Il mister è fiducioso in vista dei prossimi impegni della squadra: "Queste sono sconfitte che non tolgono l'entusiasmo, ma lo aumentano. Non siamo contenti perché comunque non si può essere contenti di una sconfitta, però siamo fiduciosi".Mercoledì il Forlì giocherà in casa contro la Correggese, alle 15.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Altovicentino conferma il suo stato di forma: il Forlì capitola 2-1

ForlìToday è in caricamento