rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Altro

Andrea Dovizioso entra a far parte della "Hall of Fame", tra le altre leggende della MotoGp

"Ho avuto una lunga carriera, ma non mi aspettavo di essere inserito fra le leggende, e certamente non così presto. È un vero onore"

Andrea Dovizioso farà parte della MotoGp Legends Hall of Fame. La cerimonia si terrà in occasione del Gran Premio d’Italia, al Mugello. Il pilota di Forlì, iridato in 125 nel 2004, ha lottato per il titolo nella quarto di litro e debuttato in MotoGp nel 2008, conquistando il suo primo podio nella classe regina da rookie. Nella stagione successiva ha ottenuto la sua prima vittoria in top class con la Honda, con la quale ha corso fino al 2011. È poi passato ai colori Yamaha Tech3, con i quali ha raccolto diversi podi prima di passare in Ducati nel 2013. Da lì, poi, una progressiva scalata verso i vertici. Nel 2014 ha ottenuto due podi, nel 2015 e nel 2016 cinque a stagione, con la vittoria in Malesia a fare da ciliegina sulla torta. Non assaporava quel gusto dal 2009. 

Poi, nessuno l’ha fermato: vice campione della premier class nel 2017, 2018 e 2019, il forlivese ha conquistando 12 vittorie in tre stagioni. L'ultima nel Gran Premio d'Austria del 2020, prima dell’addio a Borgo Panigale. Dopo un breve periodo lontano dai GP, Dovizioso è tornato a fine 2021 come pilota satellite Yamaha e si è ritirato dopo il GP di Misano dell’anno scorso. Ora, entra a far parte del club delle MotoGp Legends.

"Quando me l'hanno annunciato, sono rimasto davvero sorpreso - ha dichiarato Dovizioso -. Leggere i nomi delle altre leggende dà una bella sensazione. Ho avuto una lunga carriera, ma non mi aspettavo di essere inserito fra le leggende, e certamente non così presto. È un vero onore. Non vedo l'ora di tornare a visitare il paddock. Il fatto che la cerimonia si svolga durante il Gran Premio d'Italia è davvero speciale. Sono molto felice". Dovizioso farà compagnia a Valentino Rossi, Giacomo Agostini, Hugh Anderson, Kork Ballington, Max Biaggi, Alex Criville, Mick Doohan, Stefan Dorflinger, Geoff Duke, Wayne Gardner, Mike Hailwood, Nicky Hayden, Jorge Lorenzo, Daijiro Kato, Eddie Lawson, Marco Lucchinelli, Randy Mamola, Anton Mang, Jorge 'Aspar' Martinez, Angel Nieto, Dani Pedrosa, Wayne Rainey, Phil Read, Jim Redman, Kenny Roberts, Kenny Roberts Jr, Jarno Saarinen, Kevin Schwantz, Barry Sheene, Marco Simoncelli, Freddie Spencer, Casey Stoner, John Surtees, Luigi Taveri, Carlo Ubbiali e Franco Uncini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Dovizioso entra a far parte della "Hall of Fame", tra le altre leggende della MotoGp

ForlìToday è in caricamento