rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Motomondiale

Il gran finale di Andrea Dovizioso a Misano: "Sono felice di chiudere la carriera davanti alla mia famiglia"

Il pilota di Forlì ha vissuto un ventennio nel Motomondiale, conquistando tra le altre cose il titolo di campione del mondo della 125 con la Honda del team Scot nel 2001

Andrea Dovizioso si prepara al gran finale. Quello di San Marino e della Riviera di Rimini sarà infatti l'ultimo gran premio della sua carriera in MotoGp. Il pilota di Forlì ha vissuto un ventennio nel Motomondiale, conquistando tra le altre cose il titolo di campione del mondo della 125 con la Honda del team Scot nel 2001. Numericamente la carriera di Dovizioso si riassume in 24 gare vinte tra 125 e MotoGp, 103 podi, 20 pole position, 22 giri veloci e 3.792. Ma i numeri non possono descrivere le emozioni che il talento romagnolo ha regalato tra il 2017 e il 2019, unico in grado di mettere in discussione la supremazia di Marc Marquez. D'antologia le vittorie in Austria (2017 e 2019) sul tracciato del Red Bull Ring e quella in Giappone sulla pista di Motegi (2017), con sorpassi al millimetro e incroci di traiettorie.

Dovizioso scrive il capitolo finale della sua carriera in occasione della gara numero 346, in una stagione partite con alte aspettative con il team WithU e la Yamaha, ma che si sta rilevando un pugno nello stomaco. Questo weekend a Misano tutti gli occhi saranno puntati sul tre volte vice campione del mondo MotoGp: l'obiettivo sarà chiudere davanti alla sua famiglia, amici e fan a testa alta, portando la sua M1 in zona punti. "Sarà molto insolito e strano ritirarmi dopo tutti questi anni nel Motomondiale - esordisce il forlivese -. Eppure, sono molto felice di finire a Misano con tutti i miei amici e tifosi. Spero che sarà un grande fine settimana. Sarà molto importante essere competitivi, provare a fare punti e penso che avremo un weekend positivo. Sarà una grande festa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gran finale di Andrea Dovizioso a Misano: "Sono felice di chiudere la carriera davanti alla mia famiglia"

ForlìToday è in caricamento