Martedì, 16 Luglio 2024
Automobilismo

Auto storiche, il Gran Premio Nuvolari farà tappa anche a Forlì: attesi 300 equipaggi

Il Gran Premio Nuvolari è stato recentemente insignito dalla Federation Internationale Vehicules Anciens del premio “Spirit of Fiva, World Motoring Heritage”, assegnato ogni anno ai dieci migliori eventi di automobilismo storico al mondo

L'edizione 2024 del Gran Premio Nuvolari transiterà anche a Forlì. Avverrà il 22 settembre, in occasione dell'ultima tappa. Considerato uno degli appuntamenti più attesi della stagione, il Gran Premio Nuvolari è nel pieno della sua organizzazione. La manifestazione internazionale di regolarità riservata alle auto storiche, arrivata alla sua 34esima edizione, si terrà dal 19 al 22 settembre 2024 con la storica partenza dal centro di Mantova, terra natale del grande Tazio.

Il Gran Premio Nuvolari è stato recentemente insignito dalla Federation Internationale Vehicules Anciens del premio “Spirit of Fiva, World Motoring Heritage”, assegnato ogni anno ai dieci migliori eventi di automobilismo storico al mondo. Questo prestigioso riconoscimento ha indotto gli organizzatori ad allestire un’edizione 2024 ancora più importante. Numerose sono le novità di questa 34esima edizione: un itinerario rinnovato permetterà ai concorrenti di godere delle strade mozzafiato del Lago del Garda, del Veneto e del Trentino, oltre che delle consuete bellezze di Lombardia, Emilia Romagna, Marche e Toscana.

I tre giorni di gara scandiranno le diverse fasi della competizione che prevedono un totale di 1.060 chilometri di percorso e la partecipazione di 300 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Durante il Gran Premio Nuvolari le meravigliose auto d’epoca, icone della cultura industriale del XX secolo, renderanno omaggio al leggendario pilota, esibendo alcuni dei più famosi capolavori dell’ingegneria automobilistica mondiale. L’evento offre un’esperienza straordinaria con l’obiettivo di promuovere un nuovo concetto di turismo lifestyle, strettamente legato al mondo dei motori e del collezionismo, unendo la sana competizione sportiva con il piacere di scoprire luoghi affascinanti e unici. Come da tradizione, Mantova Corse ha selezionato per ogni tappa hotel e strutture esclusive per offrire agli equipaggi il piacere di vivere l’esperienza di giorni indimenticabili.

Il 1991 ha segnato il Centenario della nascita di Tazio Nuvolari e la prima rievocazione del Gran Premio Nuvolari; quest’anno la 34esima edizione organizzata da Mantova Corse farà confluire a Mantova equipaggi provenienti da tutti e cinque i continenti, arrivati con i loro gioielli d’epoca e mossi da un unico comune intento: celebrare la figura del più grande pilota di tutti i tempi. La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle normative Fia, Fiva e Aci Sport, con una particolare attenzione ai protocolli di sicurezza della federazione sportiva nazionale. Anche quest’anno l’evento può contare sul supporto di importanti  aziende, quali Red Bull (Special Partner), Finservice Group e Wannenes (Official Partners), Locman–Italy (Timekeeper Official Partner) e Penske Cars (Automotive Partner), grazie alle quali il Gran Premio Nuvolari proporrà ai concorrenti un’esperienza unica.

Gran Premio Nuvolari Green

L’organizzazione del Gran Premio Nuvolari si è sempre dimostrata sensibile alla sostenibilità ambientale, intraprendendo da anni un percorso finalizzato alla salvaguardia delle persone e del territorio. La prima iniziativa “Gran Premio Nuvolari Green” è stata sviluppata nel 2020 e prevedeva la piantumazione di alberi per compensare la quantità di CO2 emessa dalla circolazione delle auto storiche. Da quest’anno è prevista un’ulteriore attività per limitare l’uso di bottigliette di plastica: ad ogni equipaggio, a tutto lo staff organizzativo ed ai media verranno distribuite borracce in Tritan, un materiale di nuova generazione totalmente privo di BPA (Bisfenolo A) una sostanza che si trova nelle plastiche tradizionali e che rappresenta un potenziale rischio per la salute.

Il percorso 2024

Il percorso del Gran Premio Nuvolari rappresenta la sintesi di molte eccellenze italiane. Venerdì 20 settembre, come da tradizione, le vetture si posizioneranno sulla pedana di partenza nella storica Piazza Sordello, il cuore di Mantova. Percorreranno le strade del Monte Baldo affiancando il Lago di Garda, fino ad arrivare a Riva del Garda, dove è prevista il lunch break presso la Spiaggia Olivi. La tappa continuerà oltrepassando i Monti Lessini ed arrivando a Verona, in Piazza Bra, per il controllo a timbro all’ombra dell’Arena. Poi un passaggio da Castel d’Ario, paese natale di Tazio  Nuvolari, le prove cronometrate di Revere, verso Modena, con l’arrivo in Piazza Grande. Serata presso l’esclusiva location di Villa Cavazza di Corte della Quadra, pernottamento nella capitale della Motor Valley.

Sabato 21 settembre, la seconda tappa, vedrà la ripartenza dal Parco Novi Sad di Modena, verso Toscana, Romagna e Marche. Previsti i controlli a timbro nel centro storico di Pistoia, Piazza del Campo a Siena, Piazza Grande di Arezzo. Nel pomeriggio gli equipaggi saranno diretti verso le prove di Pieve Santo Stefano e il passo di Viamaggio. L’arrivo della seconda tappa sarà a Rimini, in Piazza Tre Martiri. La giornata si concluderà con il tradizionale gala dinner in onore di Tazio Nuvolari, nella meravigliosa cornice Felliniana del Grand Hotel di Rimini.

Domenica 22 settembre gli equipaggi torneranno verso Mantova. Il percorso riserverà loro le ultime sfide, decisive per decretare il vincitore finale. Partendo da Rimini, si confronteranno con le temutissime prove cronometrate di Meldola, passando poi da Piazza Ordelaffi a Forlì, da Faenza, ospiti della rinnovata Scuderia di Formula 1 “Racing Bulls”, da Lugo, Conselice ed Argenta. Il Castello Estense sarà la sede del lunch break che la città di Ferrara riserverà ai concorrenti. Sarà poi la volta del rientro in terra mantovana, attraverso i controlli a timbro Poggio Rusco e Ostiglia. Finalmente il trionfale arrivo a Mantova, tra le ospitali mura di Piazza Sordello, dopo 1.060 chilometri tra le bellezze d’Italia.

Requisiti e termini di iscrizione

Le richieste di iscrizione, da effettuarsi esclusivamente sul sito www.gpnuvolari.it potranno essere inviate fino al 31 luglio 2024. Al Gran Premio Nuvolari sono ammesse vetture fabbricate dal 1919 al 1981 munite di passaporto F.I.V.A., o fiche F.I.A. Heritage, o omologazione A.S.I., o fiche ACI Sport /ACI Storico. o certificato d’iscrizione al registro storico A.A.V.S.

Quest’anno è stato ampliato lo spettro delle vetture ammesse. Verrà organizzata una speciale appendice denominata “Coppa Nuvolari GT 2024”, riservata ad un numero massimo di 35 Gran Turismo costruite dal 1991 al 2024 e suddivise in tre categorie: “M1” (1991-2000) - “M2” (2001-2010) - “M3” (2011-2024). Le vetture dovranno essere regolarmente targate e revisionate, equipaggiate esclusivamente con pneumatici omologati per la circolazione stradale. Sono escluse le vetture in allestimento corsa. Nella redazione delle classifiche, non verrà applicato alcun coefficiente basato sull’anzianità della vettura. Ai partecipanti verranno assegnati i numeri di gara dal n. 401 in poi, in base all’anzianità delle vetture stesse. Saranno redatte speciali classifiche di categoria ed assoluta che porteranno all’assegnazione dei premi di Categoria e della “Coppa Nuvolari GT 2024”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto storiche, il Gran Premio Nuvolari farà tappa anche a Forlì: attesi 300 equipaggi
ForlìToday è in caricamento