rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Calcio a 5

Calcio a 5, Alan Salles torna ad indossare la maglia del Forlì

In entrata invece un unica operazione del diesse Ghrielli che riporta a Forlì dopo 18 mesi il brasiliano Alan Salles che ha iniziato questa stagione con la maglia della Dozzese in serie B

Tre sono i movimenti in uscita del mercato dicembrino: Emanuele Marino, che aveva lasciato il gruppo per motivi personali ad ottobre, torna alla Futsal Cesena da cui era in prestito, Jacopo Berti che aveva iniziato la stagione aggregato alla prima squadra è stato svincolato, mentre Illias Daraji che era stato mandato in prestito a Rimini è stato girato al Città del Rubicone sempre con la stessa formula.

In entrata invece un unica operazione del diesse Ghrielli che riporta a Forlì dopo 18 mesi il brasiliano Alan Salles che ha iniziato questa stagione con la maglia della Dozzese in serie B: “Dopo l'infortunio di Youness che si è aggiunto alla defezione di Marino che ci ha lasciato ad ottobre siamo rimasti un pelo corti e abbiamo deciso di guardare al mercato dicembrino alla ricerca di qualche interessante opportunità – spiega il diesse Ghirelli - inizialmente non si erano trovate valide soluzioni e si era quindi deciso di rimanere così fino a fine stagione. Questo fino a Mercoledì quando mi sono sentito telefonicamente con Alan per un saluto e da lì in pochissimi minuti si è aperta un'occasione che ho deciso di cogliere”.

“Inutile negarlo il suo primo ritorno a Forlì nell'estate del 2020 non era andato come speravamo, soprattutto non c'era stato dato il tempo, interrotti per mesi dal Covid per poi ripartire per giocare un paio di mesi scarsi. Questa volta Alan torna a stagione in corso e a lui ho chiesto semplicemente di divertirsi e portare la sua esperienza al servizio della squadra. Ci tengo a ringraziare la società Dozzese per il buon esito celere della trattativa”.

All’anagrafe Alan Cristopher Salles, nativo di Avaré (Brasile), classe 1981, ma ormai forlivese d’adozione avendo stabilito da molti anni il proprio domicilio nel capoluogo romagnolo dove lavora e dove ha formato la propria famiglia. Una storia di sport ma anche di vita che lega con un filo indissolubile Salles e Forlì:«È casa mia, la città dove ho costruito la mia famiglia e allo stesso tempo la maglia che ho vestito più nella mia carriera. Devo tanto a questa società perché mi riportò in Italia dopo il grave infortunio quando in pochi avrebbero scommesso su di me. Sono contento, il progetto è molto interessante e a dispetto dei miei 41 anni mi sento ancora in forma sia fisicamente che mentalmente. Mi sento ancora motivato ed ambizioso e non vedo l’ora di iniziare. Conosco gran parte dei miei compagni, un onore per me ritrovare il nostro capitano. Entro in un bel gruppo e spero di poter dare il mio contributo per il raggiungimento degli obiettivi societari».

LA CARRIERA - Universale ambidestro dotato di spiccate doti balistiche e di una fisicità importante, Alan calca i parquet italiani del futsal da ormai più di vent’anni. Arrivato poco più che maggiorenne in Italia, ha vestito le maglie di San Lazzaro Bologna, Prato (con cui ha esordito anche in serie A), Chieti, Porto San Giorgio. Poi gli infortuni, due crociati operati ed una carriera che sembrava doversi interrompere proprio sul più bello e troppo presto. Ma la sua tenacia l’ha rimesso in piedi e nel 2010 arriva l’occasione di tornare in Italia con l’attuale vice presidente forlivese Conficconi, ai tempi DS, che scommette in lui e lo riporta nel mercato dicembrino nel Belpaese Scommessa vinta. Infatti Alan, dopo qualche mese per riprendere la forma migliore, diventa per cinque stagioni uno dei cardini del Forlì nella gestioni di mister Carobbi prima e mister Matteucci poi, capace di vincere il campionato cadetto e sbalordire per due stagioni in serie A2. Nel 2015 le strade del Forlì e Salles si separano, con Alan che sposa l’ambizioso progetto del Castello del presidente Broccoli, dove milita per due anni vincendo un altro campionato cadetto prima di passare nell’estate del 2017 alla Futsal Cesena, in serie B, dove milita per tre stagioni salvo una parentesi non fortunata di qualche mese al Santa Sofia. Nell'estate del 2020 il primo ritorno a Forlì, una stagione non fortunata stoppata sul più bello dal lock down. Nell'estate del 2021 Salles non può rifiutare l'offerta della Pro Patria, squadra costruita per dominare il campionato cadetto. Nel mercato dicembrino Alan sceglie però di trasferirsi alla Dozzese, sempre in serie B, dove diventa uno dei protagonisti della salvezza ottenuta dopo un avvio complicato e viene riconfermato anche nel roster che ha iniziato questa stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, Alan Salles torna ad indossare la maglia del Forlì

ForlìToday è in caricamento