rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio a 5

Calcio a 5, contro Rimini un derby senza vincitori ne vinti: Forlì vede fuggire la capolista Bagnolo

Forlì che vede così fuggire la capolista Bagnolo a più 5 con una gara in meno ma rimane aggrappato al secondo posto in virtù della sconfitta del Sassuolo proprio a Bagnolo

Termina senza vincitori ne vinti il derby romagnolo fra Rimini e Forlì. Al Pala Flaminio sono i padroni di casa a chiudere la prima frazione in vantaggio sull'1-0 grazia a capitan Timpani; nella ripresa Di Maio pareggia i conti ma Para risponde riportando avanti i riminesi prima del 2-2 finale firmato da Fabbri. Forlì che vede così fuggire la capolista Bagnolo a più 5 con una gara in meno ma rimane aggrappato al secondo posto in virtù della sconfitta del Sassuolo proprio a Bagnolo.

La partita

Mister Vespignani alla presa coi tanti infortunati di lungo corso deve far a meno anche di capitan Cangini squalificato. In avvio è Oddone al 4' a chiamare Cassano alla parata bassa mentre sull'altro versante è Fabbri al 7' a girarsi al limite dell'area chiamando Gemmani alla deviazione in corner. All'8' l'ex di turno Marino scappa in contropiede e da posizione centrale conclude di punta, ancora Cassano si salva in angolo. Momento positivo per i padroni di casa ancora pericolosi con un diagonale di capitan Timpani su cui Cassano si deve distendere in corner. Ma il vantaggio è solo rimandato di un paio di minuti Oddone dal limite colpisce a botta sicura, Cassano respinge lateralmente ma sulla palla vagante irrompe capitan Timpani che di prima insacca il vantaggio. Forlì prova a rimettersi in carreggiata già prima dall'intervallo ma per questione di centimetri non ci riesce ne con la puntata di Di Maio a fil di palo al 18' ne con la bomba dalla distanza di Benhya al 23' che sfiora l'incrocio.

Forlì parte comunque meglio nella ripresa e riacciuffa il pari al 5' quando su un diagonale dalla destra di Benhya, Di Maio libero a centro area gira in rete. Sembra essere girata l'inerzia del match ma all'11' dopo un azione insistita di Celli la palla viene scaricata a Pari che solo al limite dell'area incrocia in rete di piattone. Vantaggio riminese che dura poco più di 4 minuti infatti al 15' su un tiro di Salvatore dalla destra Fabbri, appostato sul secondo palo, insacca il 2-2. Al 16' Fabbri s'invola sulla destra e mette in mezzo per Simone che ha botta sicura si vede negare la gioia del sorpasso da un ottimo Gemmani mentre dall'altra parte al 21' è Muratori a sprecare solo davanti a Cassano calciandogli addosso. Al 30' Benhya prende due gialli nel giro di pochi secondi lasciando Forlì in inferiorità numerica per tutto il recupero ma Rimini spreca la ghiotta occasione sbattendo sistematicamente contro l'ottima difesa in inferiorità dei forlivesi. Espulsione che obbligherà i romagnoli a giocare ancora in emergenza anche nel prossimo turno quando al Pala Marabini andrà in scena un altro derby contro la Mernap Faenza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, contro Rimini un derby senza vincitori ne vinti: Forlì vede fuggire la capolista Bagnolo

ForlìToday è in caricamento