rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Calcio a 5

Calcio a 5, espugnata Castel D'Arquato: il Forlì consolida il secondo posto

Considerando che il Forlì deve ancora osservare il turno di riposo, al contrario delle altre compagini in lotta per la qualificazione ai play-off, ci sarà ancora da tenere alta l'attenzione sin da sabato prossimo

Nel momento cruciale della stagione, dopo la sconfitta interna contro la X Martiri, il Forlì torna a vestire il suo vestito migliore espugnando con un rotondo 7-1 il campo del Baraccaluga, la squadra sicuramente più in forma del campionato, che stava risalendo la classifica arrivando ad agganciare il treno play-off dopo una grande rimonta.

Nella giornata in cui il Bagnolo si laurea campione con tre gare d'anticipo la truppa di mister Vespignani consolida il suo secondo posto con tre lunghezze di vantaggio sulla Mernap e allungando sul Sassuolo quarto ora a meno sei. Considerando che il Forlì deve ancora osservare il turno di riposo, al contrario delle altre compagini in lotta per la qualificazione ai play-off, ci sarà ancora da tenere alta l'attenzione sin da sabato prossimo quando al Pala Marabini arriverà il Villafontana che attualmente condivide la quinta piazza, ultima utile per l'accesso al post season, con X Martiri e Baraccaluga ad 8 lunghezze dai romagnoli.

La partita

Forlì che parte subito col piede sull'acceleratore e le occasioni fioccano: al 2' Cangini ruba palla al limite dell'area e sfiora il palo con un piattone rasoterra, al 3' su una rimessa dello stesso capitano Benhya con un rasoterra chiama Fariselli alla respinta di piedi sul primo palo. All'8' ancora Benhya dalla distanza, botta potente ma centrale che Fariselli alza in corner. Al 9' Salvatore crea il panico in area e arriva a concludere due volte col numero uno piacentino abile a sventare. Al 10' primo tiro dei padroni di casa con una punizione di Franca su cui Cassano non rischia ed alza in corner. Supremazia forlivese che si concretizza nel vantaggio al minuto 11 quando Salles fa correre Salvatore sull'out di sinistra che arrivato sul fondo pennella un assist perfetto per Fabbri che a centro area insacca. Forlì continua a spingere ancora Benhya con un diagonale chiama alla parata in spaccata Fariselli al 12'. Al 14' arriva il raddoppio con Salles che anticipa tutti a metà campo ed in corsa lascia partire un mancino ad incrociare che si insacca nel sette per il 2-0.

Forlì è padrone della gara ed al 16' affonda ancora con Simone che sradica la palla all'ultimo difensore e smarca Salvatore che libero sul secondo palo insacca il 3-0 a porta sguarnita. Simone avrebbe anche la palla del 4-0 al 29' ma solo al limite spara incredibilmente alto. Nella ripresa il copione non cambia e dopo un manciata di minuti su un lancio teso con le mani di Cassano il Papu Simone si inserisce in area e di testa e firma il 4-0. Mister Tagliavini opta subito di rischiare col quinto di movimento ed al 7' trova la rete del 1-4 con Oro che appostato sul secondo palo finalizza un buon giro palla. Il pubblico piacentino si rinfiamma e i padroni di casa continuano a spingere in superiorità ma Cassano al 13' blocca un colpo di testa ravvicinato di Franca e calcia verso la porta sguarnita per il 5-1 che fa calare il sipario sul match. Nel finale arrivano altre due reti forlivesi al 29' con un contropiede di Simone ed in pieno recupero con Vittozzi che torna alla rete dopo il lungo infortunio con una perfetta punizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, espugnata Castel D'Arquato: il Forlì consolida il secondo posto

ForlìToday è in caricamento