rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Calcio a 5

Calcio a 5, semifinali playoff: il Forlì cala il poker a Senigallia

Il Forlì mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finale play-off. Sabato prossimo al Pala Marabini alle ore 16 la gara di ritorno

Impresa dei ragazzi di mister Vespignani che nell’andata della semifinale play-off espugnano il Pala Panzini di Senigallia, dove l’Audax quest’anno aveva sempre vinto ad eccezione di un’unica sconfitta, con un rotondo 4-0 che mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finale play-off. Sabato prossimo al Pala Marabini alle ore 16 la gara di ritorno.
 
Dopo una prima frazione terminata a reti bianche Forlì sblocca la gara in avvio di ripresa sugli sviluppi di un corner, poi al termine di una ripresa giocata a ritmi incessanti, dove i portieri Cassano e Chiarizia si rendono protagonisti, è capitan Cangini a trovare il due zero a due dal termine. Negli ultimi due giri di lancette l’Audax va in tilt e Forlì, spietato, ne approfitta allungando ulteriormente fino al 4-0 finale.

La partita

La prima azione degna di nota è per i padroni di casa al 4′ con Toppi che mette in mezzo per Carletti che sulla linea di porta tentenna e Cassano salva. Dall’altra parte all’8′ è Simone a sfiorare il palo con fendente a mezz’altezza. Sempre all’8′ ci prova Bikai dalla distanza, Cassano vola e mette in corner. All’11 ‘ corner di Benhya dalla destra che libera Salvatore al limite, botta centrale che esalta i riflessi di Chiarizia. Al 13′ ancora Forlì con Salvatore che premia l’inserimento di Vittozzi che entra in area ma calcia sull’esterno della rete. Al 15’ Benhya taglia palla al piede tutto il campo ma trova ancora Chiarizia abile a negargli il gol in spaccata. La prima frazione scivola via così sullo 0-0 fino all’intervallo.
 
La ripresa inizia con un occasionissima per l’Audax con Riccio che libera al limite Bikai che spara incredibilmente alto al 1′. Al 3′ Di Maio si gira dal limite e calcia a botta sicura, Chiarizia risponde presente mettendo in corner con un gran riflesso. Sul corner capitan Cangini prende sul tempo la difesa marchigiana e mette in mezzo rasoterra per Benhya che irrompe in area ed insacca il vantaggio. Capitan Cangini è incontenibile e va vicino al raddoppio tre volte nel giro di tre minuti prima con una puntata che si stampa sul palo al 4′, poi con un diagonale su cui Chiarizia si allunga in corner al 5′, infine con un rasoterra centrale su cui ancora Chiarizia si supera e salva in spaccata. Al 6′ si riaffaccia davanti l’avanti con Antronaco che triangola con Bikai ed impegna Cassano. E’ il momento migliore dei padroni di casa che al 7′ sugli sviluppi di un corner liberano Riccio a centro area, Cassano si supera nuovamente sventando il pericolo e rilancia per Simone che scarta anche Chiarizia ma vede il ritorno prodigioso di Bikai che salva sulla linea. All’8 l’occasione più grossa per il pareggio: Toppi calcia dalla distanza Cassano respinge fuori area dove arriva in corsa Carletti che calcia di prima impattando la traversa.

La partita prosegue sui ritmi incessanti, al 9′ Salles libera al limite Salvatore che calcia a botta sicura ma la difesa marchigiana si salva in due tempi ribattendo. All’11 ancora Forlì con Benhya che calcia in corsa, Chiarizia respinge di petto sui piedi di Cangini che calcia di prima ma colpisce la traversa. La stanchezza comincia a farsi sentire e la gara si fa più tattica coi padroni di casa che giocano sistematicamente con Chiarizia quinto di movimento chiudendo Forlì sulla difensiva fino al minuto 18 quando capitan Cangini recupera palla e trova con un rasoterra da metà campo la porta sguarnita per il raddoppio forlivese. L’Audax accusa il colpo e un minuto più tardi uno scatenato Benhya trova la sua doppietta personale con destro in corsa nell’angolino che vale il 3-0 e a tre secondi dalla sirena finale su un rilancio di Cassano la palla cade al limite dove Simone da terra beffa Chiarizia per il 4-0 finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, semifinali playoff: il Forlì cala il poker a Senigallia

ForlìToday è in caricamento