rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Nuoto

Dalla piscina di Riccione grandi risultati e pioggia di medaglie per il Rari Nantes Romagna

La società sportiva romagnola era presente con ben 24 atleti, che si sono distinti in tutte le gare a cui hanno partecipato, ottenendo ben 20 medaglie individuali e 2 nelle staffette

Grandi risultati e pioggia di medaglie per Rari Nantes Romagna nelle giornate di sabato e domenica, nella piscina di Riccione, alle Finali Regionali del Torneo Esordienti (ragazzi dai 9 ai 13 anni). La società sportiva romagnola era presente con ben 24 atleti, che si sono distinti in tutte le gare a cui hanno partecipato, ottenendo ben 20 medaglie individuali e 2 nelle staffette. Questi gli atleti premiati: Beatrice Castagnoli, 1° nei 100 rana, 2° nei 50 rana e 3° nei 50 stile libero;
Sofia Camillini, 3° nei 100 stile libero, 2° nei 100 farfalla e 3° nei 100 misti; Alexia Miron, 3° nei 100 stile libero; Martina Persichella, 3° nei 200 stile libero; Vera Baldisserri, 2° nei 100 rana; Lucia De Carolis, 3° nei 100 misti; Mario Ilie Lucien, 1° nei 50 dorso, 2° nei 100 dorso; Daniele Esposti, 3° nei 100 rana, 3° nei 50 rana e 3° nei 50 stile libero; Beatrice Muccioli, 1° nei 200 dorso, 2° nei 200 misti, 2° nei 100 dorso e 3° nei 100 farfalla; e Anna Firinu, 3° nei 100 dorso. Nella staffetta 4x50 misti, gli esordienti B (ragazzi dai 9 agli 11 anni) maschi si classificano 2°, come anche nella staffetta 4x50 stile libero. Hanno gareggiato anche Martina Prati, Lorenzo Moffa, Diego Dal Monte, Niccolò Pedulli, Simone Bianco, Elia D'Angella, Alessandro Renzi, Sara Spione, Viola Santoro, Eleonora Turci, Julian Bianchi, Samuele Saponi e un acciaccato Thomas Lazzarini, reduce da una brutta influenza: tutti si sono messi in gioco con entusiasmo per migliorarsi e raggiungere nuovi traguardi.

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI FIN - Dal 25 al 30 marzo invece Rari Nantes Romagna ha partecipato, sempre a Riccione, ai Campionati Italiani Giovanili Fin. Dal 25 al 27 marzo si è svolta la sessione femminile: Caterina Sirri (2007) della categoria junior 1, nuota i 50 farfalla in 29" 19 a un centesimo dal suo miglior tempo personale, classificandosi al 28° posto. Dal 28 al 30 marzo, nella sessione maschile Giovanni Samorì (2008), per la categoria ragazzi 14, nuota i 200 farfalla in 2'13" 85, migliorando il suo tempo personale di 4 secondi e ottenendo uno splendido 8° posto; fa bene anche nei 100 farfalla, che chiude in 1’00"80. Record personale anche per Luca Di Fabio (2007) nei 100 stile libero per la categoria ragazzi 1, che nuota in 53"79, arrivando 30° in classifica; riesce bene anche nei 50 stile libero, che chiude in 24"80. Sia Samorì che Di Fabio erano alla loro prima volta ai campionati Italiani. Anche gli altri qualificati hanno nuotato bene, sempre confermando i loro migliori tempi personali: cosa non scontata in una manifestazione così importante, dove hanno partecipato atleti di livello tecnico molto alto. Tra le performance quelle di Riccardo Ravaioli (2006), per la categoria ragazzi3, che ha nuotato i 100 farfalla in 58"30 e i 200 farfalla in 2'11"5; Filippo Pantieri (2004), per la categoria junior 2 ha chiuso i 100rana in 1’05"50; infine Andrea Caggia (2005), per la categoria junior 1, conclude i 200 dorso in 2’09"30.

CAMPIONATI REGIONALI LIBERTAS-CESENATICO - Domenica scorsa si sono svolti a Cesenatico i “Campionati Regionali Libertas”, nella piscina comunale gestita da Around Sport. Rari Nantes Romagna era presente alla manifestazione insieme a molte altre società provenienti da tutta la regione. La società romagnola si è distinta con due sue giovani atlete della categoria Esordienti C (classi 2012-2014): Adele Gallani si è classificata 1° nei 25 dorso e nei 25 rana, mentre Viola Domeniconi  è arrivata 3° nei 25 rana. Rari Nantes ha vinto anche anche la staffetta della cat. Esordienti C, composta sempre da Adele e Viola, insieme a Sebastiano Giglio e a Nicolò Sabatini. Si classifica poi 3° nella staffetta della categoria Esordienti B (classi 2009-2011) con Jola Liman, Bianca Battistini, Alessandro Bosi e Leone Zennaro. È stato un concentramento di gare ben riuscito, in cui si è trascorsa una domenica pomeriggio gradevole, grazie anche alla buona organizzazione dell’evento, dove il risultato era sì importante, ma di più era lo stare insieme e socializzare con gli altri atleti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla piscina di Riccione grandi risultati e pioggia di medaglie per il Rari Nantes Romagna

ForlìToday è in caricamento