rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Motociclismo

Dovizioso, la grande paura è alle spalle. La foto dall’ospedale: "Questa volta l'ho data bene"

“La mia collezione di fratture diventa sempre più consistente, ma la cosa importante è che la tac sia negativa”, conclude

Un’immagine per tranquillizzare i fan pubblicata sui social. “Questa volta l’ho data bene”. Nel senso della caduta. Andrea Dovizioso cerca di ironizzare sull’incidente con la moto da cross che l’ha visto protagonista suo malgrado martedì mattina, intorno alle 11, sul tracciato di Terranuova Bracciolini, nella frazione di Tasso, in provincia di Arezzo. Il pilota forlivese è stato soccorso dai sanitari che hanno operato un'automedica del Valdarno e l'ambulanza della Misericordia di San Giovanni.

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

I sanitari, una volta valutate le condizioni del ferito, hanno attivato l'elimedica Pegaso. Il 38enne, che ha riportato un trauma cranico, ed è stato quindi trasferito al nosocomio "Careggi" col codice di massima gravità. La Tac ha avuto esito negativo. A Dovizioso è stata diagnostica la frattura della clavicola destra. "La mia collezione di fratture diventa sempre più consistente, ma la cosa importante è che la tac sia negativa", conclude, aggiornando che mercoledì sono previsti altri accertamenti. Dall’ex iridato della 125cc un ringraziamento al personal trainer Yuri Naldini ("che è sempre al mio fianco") e “a tutti quelli che mi hanno soccorso e al personale medico dell’ospedale. Grazie anche a tutti quelli che mi hanno già scritto".

I precedenti

Dovizioso dopo aver concluso la sua carriera agonistica, ha iniziato a dedicarsi al motocross. Diversi gli infortuni subìti negli ultimi anni. Il primo nel 2020, prima della ripresa della stagione del Motomondiale condizionata dal pandemia, quando correva ancora con la Ducati, nel corso di una gara del Campionato regionale Emilia Romagna sul circuito di Monte Coralli, a Faenza. In quella circostanza aveva riportato una frattura scomposta della clavicola della spalla sinistra. Altro incidente nel marzo del 2021 a Chieve durante una prova del Regionale Lombardia. Nel dicembre del 2022 si procurò la frattura scomposta del polso destro mentre si stava allenando al crossodromo "Catini" di Ponzano, in provincia di Fermo. Una grande passione quella per il cross che ha spinto l'ex Ducatista ad inaugurare nell'agosto del 2023 il Park 04-Monte Coralli, il crossodromo sulle colline del Faentino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dovizioso, la grande paura è alle spalle. La foto dall’ospedale: "Questa volta l'ho data bene"

ForlìToday è in caricamento