Lunedì, 15 Luglio 2024
Ciclismo e viabilità / Forlimpopoli

A Forlimpopoli il traguardo finale del Giro Next Gen: tutte le modifiche al traffico e alla sosta

Secondo la tabella di marcia, il primo passaggio a Forlimpopoli è atteso fra le 14,10 e le 14,20 circa, e i passaggi successivi si ripeteranno, indicativamente, ogni 25-30 minuti

Sono oltre 170, in rappresentanza di 29 team internazionali, i ciclisti che arriveranno a Forlimpopoli domenica nell’ultima tappa del Giro Next Gen 2024, la più importante rassegna internazionale per ciclisti under 23 insieme al francese Tour de L’Avenir. Organizzata da Rcs Sport per conto della Federazione Ciclistica Italiana (Fci), la corsa rosa dei più giovani è partita da Aosta il 9 giugno e si concluderà proprio nella città artusiana, dove sarà fissato il traguardo dell’ultima tappa che partirà da Cesena e si svilupperà lungo un itinerario di 137 chilometri in gran parte sulle colline. La parte finale della gara proporrà un circuito comprendente lo strappo di Bertinoro, da percorrere quattro volte, con altrettanti passaggi sulle strade di Forlimpopoli prima di arrivare al traguardo finale, che sarà allestito in via Diaz. Secondo la tabella di marcia, il primo passaggio a Forlimpopoli è atteso fra le 14,10 e le 14,20 circa, e i passaggi successivi si ripeteranno, indicativamente, ogni 25-30 minuti. La conclusione della gara è prevista fra le 15.50 e le 16.15.

Provvedimenti per la circolazione e sosta

Per consentire lo svolgimento regolare della gara e garantire la sicurezza dei partecipanti, scatteranno vari limiti alla sosta e alla circolazione sul territorio comunale. In particolare, già dalle 18 di sabato fino alle 20 di domenica, nell parcheggio di via Togliatti sarà istituito divieto di sosta con rimozione e divieto di transito. Nella giornata di domenica, a partire dalle ore 6 alle ore 20 sarà in vigore il divieto di transito in: via Diaz (dall’incrocio con via Ausa Vecchia a quello con via Circonvallazione), piazza Pompilio, piazza Trieste, lato Rocca, via F. Turati (tra via Diaz e via Martin Luther King), via Crocette (da con via Diaz a via A. Stanghellini). Nello stesso arco di tempo, su queste strade sarà attivo il divieto di sosta con rimozione forzata, secondo le modalità segnale in loco.

Dalle 10 fino alle ore 18, il divieto di transito interesserà anche le vie Meldola (dalla rotatoria SP 37 a via Ausa Vecchia), Circonvallazione (da via Diaz a via Crocette/Baldini), Antonio Baldini (da via Circonvallazione a via XXV Ottobre e via Saffi),  De Gasperi (da via XXV Ottobre e via Saffi a via Roma), Duca D’Aosta (da via Roma a a via Papa Giovanni XXIII), via Papa Giovanni XXIII )da via Duca D’Aosta a via Cantamiglio/Prati),  Prati (da via Cantamiglio a Via Fonde). Anche in queste strade (con eccezione di via Meldola e via Prati) nello stecco periodo sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione.

Da segnalare, inoltre che saranno interessate da un divieto di transito con direzione obbligatoria segnalata in loco la rotatoria S.P. 37 – via Meldola – via Selbagnone, la rotatoria via Mazzini – via Turati - via Duca D’Aosta – via Matteotti, la rotatoria via Emilia per Forlì - via Crocette – via Baldini, la rotatoria via Emilia per Forlì – via XXV Ottobre e l’intersezione di via XXV Ottobre con il parcheggio Bennet e dietro distributore IP. Ai cittadini residenti nelle aree interessate che abbiano bisogno di spostarsi in auto durante la giornata, si consiglia di lasciare il mezzo nelle zone esterne al percorso di gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Forlimpopoli il traguardo finale del Giro Next Gen: tutte le modifiche al traffico e alla sosta
ForlìToday è in caricamento