rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Hockey

Hockey, per Forlì un ko a testa altissima: la Coppa Italia di serie B va ad una super Vicenza

Si tratta della squadra che ha vinto il campionato di serie A l’anno scorso, e che nel roster annovera campioni di primo livello, a cominciare da quel Vendrame che non più di 3 anni fa è stato eletto Mvp del campionato del mondo

Non si poteva chiedere di più. Forlì esce sconfitta dalla finale di Padova che assegnava la coppa Italia di serie B contro un Vicenza che come sempre non ha fatto sconti. Si tratta della squadra che ha vinto il campionato di serie A l’anno scorso, e che nel roster annovera campioni di primo livello, a cominciare da quel Vendrame che non più di 3 anni fa è stato eletto Mvp del campionato del mondo.

Forlì, pur con qualche defezione eccellente, non parte certo con l’atteggiamento della vittima sacrificale; Rizzoli schiera in prima linea i giovani più rapidi che cercano di limitare i danni contro i fortissimi ed esperti avversari, e tiene la linea più esperta contro la seconda non irresistibile di Vicenza. La tattica sembra funzionare, tanto che al sesto minuto di gioco è Forlì a passare in vantaggio, proprio su una ripartenza di Mucchetti che serve l’assist per Guerzoni che infila la porta vicentina. I veneti non accusano il colpo, ma cominciano a macinare gioco in maniera continua e a pressare Forlì per tutto il campo, e alle prime sbavature difensive, nell’arco di trenta secondi segnano due goal che ribaltano il match.

I WarPigs non demordono, sanno di non aver nulla da perdere e continuano a giocare la loro partita; il match è molto piacevole da vedere, ma la superiorità della prima linea vicentina è evidente, nonostante l’ennesima ottima prestazione del portiere forlivese Cipriano. Il match termina 7-1, con Vicenza che conquista la coppa Italia di serie B, e Forlì che comunque esce a testa altissima giocando una delle migliori partite di quest’anno, per l’intensità e la determinazione messe in campo. Troppo il divario fra alcuni elementi del team veneto e i nostri, che comunque hanno potuto così assaggiare l’atmosfera della serie A, e avere uno stimolo in più per lavorare sugli errori commessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey, per Forlì un ko a testa altissima: la Coppa Italia di serie B va ad una super Vicenza

ForlìToday è in caricamento