rotate-mobile
Altro

Il lutto per la scomparsa di Baldini. Pompignoli e Petitti: "Forlì perde il suo 'treno, buon viaggio Ercole"

Il cordoglio del consigliere regionale e della presidente dell'Assemblea per la scomparsa dell'illustre campione

Il ciclismo e la città di Forlì perdono un loro protagonista. Giovedì scorso, infatti, è deceduto Ercole Baldini, il "treno di Forlì", fuoriclasse nella vita così come nello sport. Lo ricordano il consigliere regionale Massimiliano Pompignoli e la presidente Emma Petitti in una nota congiunta in cui esprimono il cordoglio dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. Lunedì mattina si è tenuto il funerale.

"Protagonista indiscusso di imprese epiche, il più grande campione di ciclismo che Forlì abbia mai avuto, Baldini se n'é andato lasciando un vuoto incolmabile nella città che gli ha dato i natali - affermano Pompignoli e Petitti -. Oltre a rappresentare una bandiera dello sport italiano e un simbolo di integrità morale, Ercole è stato un mito che infiammava le folle e un punto di riferimento imprescindibile del ciclismo su strada".

“Quel suo essere forlivese, verace e leale, Baldini lo ha portato nei circuiti e nei podi più alti del mondo, conquistando ori che restano una leggenda e che non smetteranno mai di luccicare nel firmamento dei nostri cuori. La notizia della sua morte ci lascia sgomenti. Ma alla commozione si affiancano la gratitudine e l’orgoglio -. aggiungono -. Grazie Ercole per averci reso partecipi delle tue vittorie e spettatori del tuo stile inconfondibile che univa sacrificio, determinazione, passione, lealtà e modestia. Ciao Ercole, un mito lo sei stato di nome e di fatto. Ora fai buon viaggio e che la terra ti sia lieve”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lutto per la scomparsa di Baldini. Pompignoli e Petitti: "Forlì perde il suo 'treno, buon viaggio Ercole"

ForlìToday è in caricamento