rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
MotoGp

La MotoGp torna in Argentina, moderato ottimismo di Dovizioso: "La Yamaha può fare bene"

Dopo il ritiro in Indonesia, causato da un guasto elettronico, l'ex iridato della 125cc ha festeggiato il 36esimo compleanno

Terzo round, ancora lontano dall'Europa, per il Circus del Motomondiale. Dopo il Qatar e l'Indonesia, è la volta dell'Argentina, sul tracciato di Rio Hondo, a precedere di una settimana la trasferta in Texas ad Austin. Ricaricate le pile dopo il boccone amaro digerito a Mandalika, è un Andrea Dovizioso moderatamente ottimista alla vigilia del round sudamericano. "Penso che possa essere una buona pista per la Yamaha", sono le parole del pilota di Forlì.

Dopo il ritiro in Indonesia, causato da un guasto elettronico, l'ex iridato della 125cc ha festeggiato il 36esimo compleanno, allenandosi anche con la moto da cross. "Voglio fare bene - è la premessa del portacolori della Yamaha del team WithU -. Abbiamo avuto la chance di fare bene in Indonesia, ma purtroppo non è andata come ci aspettavamo. Il circuito di Termas de Rio Hondo è una pista davvero unica, non ci si corre da due anni, quindi sono curioso di sapere come saranno le condizioni del tracciato. Ci presentiamo all'appuntamento con ottimismo e penso che possa essere una buona pista per la Yamaha”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La MotoGp torna in Argentina, moderato ottimismo di Dovizioso: "La Yamaha può fare bene"

ForlìToday è in caricamento