Lunedì, 22 Luglio 2024
Automobilismo

Lamborghini Super Trofeo Europa, il Vincenzo Sospiri Racing inaugura la stagione con una vittoria

Michelotto e Stadsbader si sono imposti nella prima delle due gare del week-end che ha visto al via 48 vetture

Debutto vincente nel Campionato Europeo Lamborghini Super Trofeo per il Vincenzo Sospiri Racing. Al Paul Ricard la scuderia forlivese ha schierato un'auto Pro con il campione del mondo 2021 Mattia Michelotto e il nuovo arrivato Gilles Stadsbader, un'auto Pro-Am per i pluricampioni del Super Trofeo Andrzej Lewandowski e Loris Spinelli, che corrono insieme per la prima volta, e un'auto Am per i debuttanti della serie Giovanni Anapoli e Piero Randazzo.

Michelotto e Stadsbader si sono imposti nella prima delle due gare del week-end che ha visto al via 48 vetture (29 i piloti al loro esordio nel monomarca riservato alle Huracán Super Trofeo EVO2 gommate Hankook), precedendo nell'ordine l'inedito binomio dell'Oregon Team formato da Marzio Moretti e Sebastian Balthasar ed il neozelandese Brendon Leitch (Leipert Motorsport). Quarto posto assoluto e vittoria nella classe Pro-Am di Andrzej Lewandowski e Loris Spinelli, che hanno regalato una doppietta alla squadra di Vincenzo Sospiri. In Am successo in extremis di Pierre Feligioni e Renaud Kuppens (Boutsen VDS), mentre Donovan e Luciano Privitelio (Iron Lynx) hanno dominato nella Lamborghini Cup.

"All'inizio non è stato facile, perché in partenza mi sono ritrovato nella traiettoria esterna ed ho perso subito due posizioni, che sono riuscito per fortuna a recuperare - le parole di Micheletto -. Nel pit-stop abbiamo guadagnato ancora e Gilles nel secondo stint ha fatto anche lui un gran lavoro. La mia ultima vittoria nel Lamborghini Super Trofeo risaliva alle finali di Misano del 2021. Sono felice di avere conquistato questo successo dopo un anno di assenza e per questo voglio ringraziare in particolare il team di Vincenzo Sospiri". "E' un inizio di stagione fantastico per noi - ha esclamato Stadsbader -. Sinceramente non mi aspettavo di ottenere subito una vittoria. Mattia ha completato nel primo stint un lavoro straordinario ed io ho fatto la mia parte dopo il pit-stop. Sapevo che dovevo cercare a tutti i costi di passare chi mi stava davanti il prima possibile, perché a mia volta potevo essere raggiunto dagli altri. Ci sono riuscito ed ha funzionato, anche se ho perso alcuni secondi dietro ad alcuni doppiati".

Dopo il secondo posto ottenuto sabato, Balthasar e Moretti hanno conquistato la vittoria in Gara 2, balzando così in testa alla classifica Pro del monomarca riservato alle Huracán Super Trofeo EVO2. Nella Pro-Am ad andare a segno è stato il binomio del team Target Racing formato da Alex Au e Frederik Schandorff. Gabriel Rindone si è imposto nella classe Am con la vettura del team Leipert Motorsport, mentre Luciano e Donovan Privitelio, nell'ordine padre e figlio, hanno concesso il bis nella Lamborghini Cup dopo essersi imposti con l'Iron Lynx anche nella prima gara del week-end. Quinti Michelotto e Stadsbader. Adesso seguirà una pausa di quattro settimane, prima del prossimo appuntamento di Spa-Francorchamps (29 giugno-1 luglio), in programma nella stessa settimana della 24 Ore riservata alle vetture GT3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lamborghini Super Trofeo Europa, il Vincenzo Sospiri Racing inaugura la stagione con una vittoria
ForlìToday è in caricamento