rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
MotoGp

MotoGp, prime libere in Austria: strapotere Ducati, guida Zarco. Dovizioso 18esimo. "Sono più fiducioso"

Ci sono ben sette Ducati nelle prime otto posizioni. E' un autentico strapotere quello manifestato dalla casa di Borgo Panigale

Andrea Dovizioso archivia la prima giornata di prove libere del Gran Premio d'Austria col 18esimo tempo, a 802 millesimi dal miglior tempo siglato dalla Ducati Prima Pramac di Johann Zarco (1'29"837). Al mattino, con l'asfalto bagnato, il portacolori della Yamaha del team WithU aveva chiuso decimo. "Al mattino siamo partiti con un buon feeling - esordisce il pilota di Forlì -. La pista era un po' difficile, ma mi sentivo bene. Nel pomeriggio abbiamo fatto un passo in avanti in termini di setup, ma allo stesso tempo non sono riuscito a sfruttare tutto il potenziale, perché ho commesso molti errori nel mio giro più veloce e non c'era tempo per provare la gomma anteriore dura. Sembra che questa sia l'opzione migliore in questo momento". Quanto agli avversari, "tutti sono veloci, ma penso che ci sia ancora molto lavoro da fare. Sono un po' più fiducioso rispetto alle altre piste e penso di poter fare un salto di qualità sabato. Vediamo anche cosa faranno gli altri piloti".

Ci sono ben sette Ducati nelle prime otto posizioni. E' un autentico strapotere quello manifestato dalla casa di Borgo Panigale, con il solo Fabio Quartararo con la sua Yamaha ad inserirsi nel filotto delle Desmosedici. Ridottissimi i distacchi, con i primi dieci racchiusi in 291 millesimi. Ad inseguire Zarco la rossa di Jack Miller, staccata di appena 24 millesimi, la Gp22 di Jorge Martin, quindi la Yamaha di Quartararo, a 40 millesimi dalla virtuale pole. Quinto tempo per Pecco Bagnaia, a 160 millesimi, davanti alle due Ducati del team VR46 di Luca Marini (+0.193) e Marco Bezzecchi (+0.229) e la Desmosedici del team Gresini di Enea Bastianini (+0.229). Completano i primi dieci l'Aprilia di Maverick Vinales e la Ktm di Brad Binder. Undicesima l'altra Aprilia di Aleix Espargaro, 20esima quella del cesenate Lorenzo Savadori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, prime libere in Austria: strapotere Ducati, guida Zarco. Dovizioso 18esimo. "Sono più fiducioso"

ForlìToday è in caricamento