rotate-mobile
Altro

Matteo Guardigli tra i big della barca a vela: sarà al via dei Mondiali a Barcellona

Guardigli, studente di ingegneria aerospaziale, vanta buoni risultati nelle categorie giovanili, con importanti successi nelle categorie Radial e 4.7

Il forlivese Matteo Guardigli ai mondiali di barca a vela a Barcellona. Prende il via venerdì a Barcellona il campionato mondiale Ilca 7, la nuova denominazione della barca a vela più diffusa al mondo, il Laser Standard. 140 atleti, provenienti da 44 paesi si daranno battaglia per sei giorni per incoronare il più forte del globo nella disciplina velica che annovera il maggior numero di praticanti, distribuiti in ogni continente. Da questa categoria, olimpica da ormai trent'anni, sono usciti atleti leggendari, come Russel Coutts, Ben Ainsle o Robert Scheidt, plurimedagliati ai giochi o trionfatori in Coppa America.

Sono tanti i campioni che possono ambire alla conquista del titolo Mondiale, a partire dal detentore del titolo, il tedesco Philip Buhl. Per l'Italia l'atleta di punta sarà il lecchese Nicolò Villa, anche se la prospettiva pare essere quella di un buon piazzamento, con ogni probabilità fuori dalla zona medaglie. Accanto ai migliori velisti del mondo, reduci dalla partecipazione ai giochi di Tokyo, si schiererà sulla linea di partenza anche il forlivese Matteo Guardigli, 21 anni ancora da compiere, atleta del Circolo Velico Ravennate. Impossibile coltivare ambizioni di risultato a questi livelli, l'obbettivo è quello di fare esperienza, magari migliorando l'attuale posizione che vede il giovane velista forlivese al 119esimo posto della ranking di World Sailing, l'equivalente dell'Atp nel tennis.

Sono ben tre gli atleti del Circolo Velico Ravennate che hanno ottenuto il pass per la partecipazione al Campionato Mondiale, a riprova dell'impegno con il quale il sodalizio romagnolo segue la crescita dei propri atleti: oltre a Matteo Guardigli, saranno della partita il riccionese Luca Valentino e Simone Babini, di Alfonsine. Guardigli, studente di ingegneria aerospaziale, vanta buoni risultati nelle categorie giovanili, con importanti successi nelle categorie Radial e 4.7. Nella categoria regina si è messo in luce nel 2019, quando alla World Cup di Genova, in condizioni di vento leggero, le sue preferite, vinse inaspettatamente una prova raggiungendo e mettendosi alle spalle il due volte campione del Mondo, il cipriota Pavlos Kontides.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Guardigli tra i big della barca a vela: sarà al via dei Mondiali a Barcellona

ForlìToday è in caricamento