rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Nuoto

Nuoto, tris di medaglie: il "Para Swimming World Series" di Marco Lijoi è d'argento

Alla manifestazione erano presenti poco meno di 400 atleti, provenienti da 38 nazioni diverse

Marco Lijoi, nuotatore agonista ipovedente della società Rari Nantes Romagna, ha conquistato venerdì scorso per tre volte l’argento in gare di nuoto paralimpico, nell’ambito del campionato internazionale “Para Swimming World Series”, disputatosi a Lignano Sabbiadoro nel “Bella Italia Efa Village”. Alla manifestazione erano presenti poco meno di 400 atleti, provenienti da 38 nazioni diverse (soltanto l’edizione di Berlino ha contato un numero di atleti maggiore); la rappresentativa più numerosa è stata quella italiana, con 54 nuotatori (tra cui il forlivese Lijoi), seguita dal Brasile con 41 atleti e dal Messico con 18. Nel nuoto paralimpico gli atleti sono suddivisi per classi: classe S per lo stile libero, il dorso e la farfalla, classe SB per la rana e classe SM per gli stili misti individuali.

All’interno delle classi vi sono poi dei sottogruppi, che distinguono gli atleti in base al tipo di disabilità: disabilità fisica, visiva e intellettiva-relazionale; infine, per ogni disabilità c’è un’ulteriore suddivisione in categorie, in base alle capacità funzionali.  Lijoi ha conquistato dunque l’argento per la sua categoria S12, per tre volte consecutive: nei 100 stile libero, che ha chiuso a 1’29”79, nei 100 rana, che ha completato in 1’51”65, e nei 50 stile libero, che ha nuotato in 41”69. Lijoi è il pioniere a Forlì del nuoto paralimpico: primo e, per ora, unico atleta Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) della città romagnola, ha cominciato a nuotare nel 2019 nella piscina comunale e, per mezzo della società Rari Nantes Romagna (soprattutto grazie al presidente Marco Bandini e al direttore tecnico Marco Ricci), che ha creduto nella sua ambizione sportiva e lo ha sostenuto nella realizzazione dei suoi sogni, è arrivato a competere a livello internazionale.

L’atleta è stato preparato, sostenuto ed accompagnato dall’allenatore e direttore tecnico Mattia Fabiani, esperto qualificato Finp. Le prossime gare a cui l’atleta parteciperà saranno quelle del Campionato Nazionale AICS a Riccione (23-25 aprile), che per la prima volta ospiterà il nuoto paralimpico. Inoltre Rari Nantes Romagna ha avviato un programma di nuovi tesseramenti di atleti paralimpici che un po' alla volta vuole far partecipare a competizioni di livello nazionale. Lijoi ringrazia "utta la società Rari Nantes Romagna, gli allenatori Marco Mandelli e Mattia Fabiani, il referente regionale Finp Ilario Battaglia, lo staff della piscina comunale di Forlì e infine il papà Roberto e mia moglie Elisa Neri, che mi sostiene quotidianamente anche in questo percorso sportivo".

Marco Lijoi-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, tris di medaglie: il "Para Swimming World Series" di Marco Lijoi è d'argento

ForlìToday è in caricamento