rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Pallanuoto

Pallanuoto serie C, sconfitta a testa alta per i Rari Nantes contro la Jesina

La prossima giornata di campionato (la quinta di andata) sarà sabato prossimo fuori casa contro il Pesaro

Partita difficile quella di sabato scorso della Rari Nantes Romagna, persa contro la Jesina Pallanuoto, per 9 a 13, in casa. Jesina è una squadra molto forte e coesa, fatta da giocatori che giocano insieme da tempo e quindi ben collaudata e che sicuramente si contenderà il primato con Tolentino nel campionato di serie C. Il primo tempo finisce in parità (3 a 3); nel secondo periodo Jesina prevale su Rari Nantes con due reti in più (5 a 7) e anche nel terzo e quarto tempo segna un goal in più rispetto alle segnature dei forlivesi (7 a 10 è il parziale del terzo quarto), chiudendo la partita sul 9 a 13. Marcatori: Deidda (3 goal), Patti e Sesena (2 goal a testa), Russo e Musolesi (1 goal a testa).

"È stata una partita impegnativa contro una delle squadre più forti del campionato - afferma mister Gennari -. Abbiamo perso, ma i nostri ragazzi gliel’hanno fatta sudare fino alla fine. Hanno infatti giocato molto bene e sono molto contento perché stanno crescendo, nonostante qualche errore personale che ha permesso agli avversari di prendere il vantaggio”. Anche i giocatori di Rari Nantes, nonostante la sconfitta, hanno dichiarato che si stanno accorgendo dei loro miglioramenti, partita dopo partita, e delle loro potenzialità. Rappresenta invece un limite per tutta la squadra non potersi allenare frequentemente tutti assieme per i vari impegni di lavoro e di studio all’università di diversi atleti, perché lontani da Forlì per buona parte di ogni settimana; sicuramente però la squadra, riuscirà ad amalgamarsi bene per la seconda parte del campionato". La prossima giornata di campionato (la quinta di andata) sarà sabato prossimo fuori casa contro il Pesaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto serie C, sconfitta a testa alta per i Rari Nantes contro la Jesina

ForlìToday è in caricamento