rotate-mobile
Altro Bertinoro

Calcio a 5, la Pol 1980 inciampa a Riolo contro il fanalino di coda

Sconfitta che brucia in terra forlivese, perché pur avendo fatto un match intenso e con tanti spunti positivi, si interrompe un buon trittico di punti

Incontro fuori dalle mura amiche per la Pol 1980, che va in quel di Riolo ad affrontare l’ultima della classe, ma con una formazione altamente decimata, orfana di capitan Bagnolini, Zoffoli, Cimmarrusti, Gallinucci, Morrone non al meglio e Castorri appena rientrato. Il risultato finale è di 3-2 per i padroni di casa, che prendono 2 gol sicuramente evitabili. Prova di carattere per gli uomini di mr Gottuso, che anche senza tanti effettivi danno l’anima per 60 minuti alla ricerca di un risultato positivo, purtroppo invano. Sconfitta che brucia in terra forlivese, perché pur avendo fatto un match intenso e con tanti spunti positivi, si interrompe un buon trittico di punti che stava alzando le ambizioni di mister Gottuso.

La partita

Primo gol per l’Erba che sfrutta un errore in difesa dei forlivesi e sigla l’1-0. Reazione della Pol che pareggia con Flamminj e porta il risultato sul 1-1. La frazione di gioco iniziale si conclude così, pareggio con entrambe le squadre che vogliono punti attualmente per obiettivi diversi, ma con forti motivazioni da ambo i lati. Si riparte, e ci sono varie occasioni per gli ospiti, ma la fortuna non gira e fra pali e miracoli del portiere dell’Erba la palla non entra. Ci pensano i padroni di casa ad andare sul 3-1, allungando sugli ospiti, che accusano il colpo e faticano a tornare nel match.
Tentativo riuscito quando ancora Flamminj segna il 2-3, ma nel finale, durante il forcing, arriva il rosso discutibile per Morrone che chiude praticamente il game sul risultato già definito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, la Pol 1980 inciampa a Riolo contro il fanalino di coda

ForlìToday è in caricamento