rotate-mobile
Altro Meldola

Ritorno in grande stile per il Racing Team Le Fonti al Rallylegend. E ci sarà anche la plurititolata Chantal Galli

Spicca la presenza della campionessa dei rally, la svizzera Chantal Galli da poco romagnola di adozione, con tre titoli femminili vinti nel Campionato Italiano Rally Femminile ed uno nel Trofeo A112

Si accendono i riflettori su Rallylegend e per la scuderia meldolese è un ritorno in grande stile con quattro macchine schierate. Spicca la presenza della campionessa dei rally, la svizzera Chantal Galli da poco romagnola di adozione, con tre titoli femminili vinti nel Campionato Italiano Rally Femminile ed uno nel Trofeo A112. Chantal ha iniziato a correre nel 1977 in qualità di navigatrice a bordo di una AlfaSud Gr.1, nel 1983 è passata al sedile di guida, vincendo con la sua piccola A112 il titolo femminile nel Trofeo Abarth 112. Nel 1984 venne chiamata dalla Peugeot Italia per affiancare Pierangela Riva, diventata poi Campionessa Europea, vincendo il Campionato Italiano Rally Femminile, su di una Peugeot 205 GTI Gr.

Nel 1985 è ritornata alla guida, in squadra con Alex Fiorio, sulla Fiat Uno del Jolly Club Totip nell’omonimo Trofeo. Navigata da Cinzia Cesana,ha lottato tra le “dame” per tutto il Campionato, aggiudicandosi la gara più impegnativa della stagione: il Rally di Sanremo; guadagnando così la vetta temporanea della classifica femminile nel Trofeo a due prove dalla fine, chiudendolo poi con un buon secondo posto. Nel 1986 è entrata a far parte della Squadra Rosa di Maurizio Rossi in collaborazione con la Ford Italia. Su di una Ford Escort Turbo preparata dalla Top Run dei fratelli Agnello, affiancata da Nicoletta De Dominici, ha vinto il Campionato Italiano Femminile Rally. Nel 1988, Chantal, si aspettava grandi soddisfazioni dalla sua Delta Integrale Gr.N del Jolly Club sponsorizzata Charms. Affiancata dalla navigatrice Michela Marangoni, ha puntato ancora al Titolo Italiano Femminile, riconquistandolo ancora una volta; ottenendo anche un prestigioso decimo assoluto al Rally Coppa Liburna.

L’impegno nel Campionato Italiano Rally Femminile non le ha impedito di portare a termine un’altra grande impresa: guidare un camion Mercedes Unimog alla Parigi-Dakar ’88, consentendole di guadagnare un meritatissimo 97esimo posto assoluto. Unica donna giunta al traguardo di quella massacrante competizione. Il 1989 è stato un anno non esente da problemi con la Delta Integrale Gr. A, come ad esempio la rottura dell’idroguida al 1000Miglia, la mancata partecipazione al Targa Florio, Salento e Pescara. Una serie di inconvenienti che non le hanno impedito - insieme a Nicoletta De Dominici - di portare al secondo posto del Femminile la loro Delta nel Campionato Italiano Rally.

Nel 1990 l’equipaggio Galli/Zumelli ha partecipato al Trofeo Rally Terra con una Delta Integrale Gr.A Jolly Totip. In questa stagione non particolarmente fortunata, spicca il decimo posto assoluto e il quarto di classe al Rally Città di Sassari. Dal ’90 al 2009 Chantal si è presa una pausa per poi risalire sulla Delta Integrale Charms Gr.N al Rally Legend che la vede quasi sempre presente. In questo Rallylegend sarà affiancata dalla esperta navigatrice bergamasca Emanuela Folci solitamente copilota di Gabriele Feliciani. Folci è anche una motociclista ed ha appena portato a termine la prestigiosa Transitalia Marathon con la Ducati. Le due lady saranno al via con una Lancia Delta 16V messa a disposizione dall’amico Tordi Roberto e seguita da Pro Line .                                

Per questo Rallylegend il Racing Team Le Fonti ricompone una parte dell’equipaggio della Dakar 2019 con il forte pilota pilota Andrea Succi e per questa occasione il navigatore sarà Andrea Schiumarini con già due Dakar disputate i “Dakariani” portano in gara la Bmw M3 Gruppo A preparata e assistita da Roberto Caputo e da Pro Line. Torna a gareggiare col Racing Team Le Fonti anche il giovane cesenate Matteo Dall'Ara, che negli anni passati mise in mostra notevoli doti velocistiche. Al suo fianco come navigatore il giovane, ma esperto, Gianni Amaducci. Saranno in gara con una Renault Clio 16V della Jully.          

Nella categoria Heritage, gara di regolarità, si schierano con il colori del Racing Team Le Fonti il pilota Francesco Turroni e per l’occasione il navigatore Massimo Liverani, pluricampione del mondo energie alternative. Una grande soddisfazione per il Racing Team Le Fonti essere presente a una manifestazione di livello internazionale tanti campioni, grandi nomi e macchine da sogno. Sono circa 150, in totale, gli iscritti a Rallylegend 2021. Un elenco da brividi: dalla Steyr Puch del 1964 alle World Rally Car di ultima generazione, le cosiddette “Plus”, c’è tutta la storia dei rally, sulle speciali di San Marino. Tra queste meraviglie, cinque Lancia Stratos e ben sette Audi Quattro, in varie declinazioni, per fare un esempio. E per celebrare le Gruppo B, Rallylegend raduna, inoltre, quest’anno un bel numero di Lancia S4, Peugeot 205 T16, Audi Quattro, Ford RS 200, Metro R4. Sono una ventina le Nazioni da cui arrivano gli equipaggi, per un evento di risonanza mondiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno in grande stile per il Racing Team Le Fonti al Rallylegend. E ci sarà anche la plurititolata Chantal Galli

ForlìToday è in caricamento