rotate-mobile
Rugby

Rugby, contro Faenza il Forlì fa suo il derby da dentro o fuori

L'Er Lux RF79 entra così nella griglia per  i gironi promozione e domenica salirà a Piacenza per incontrare i Lyons.

E' stato un derby da dentro o fuori quello andato in scena domenica all'Inferno Monti davanti ad una cornice di pubblico delle grandissime occasioni, con gli spazi dell'impianto forlivese colmi fino all'ultimo posto disponibile. Contro Faenza la squadra di coach Savini si è imposta col risultato di 22 a 14, totalizzando quattro punti per la classifica. "L'incontro è stato duro ed il Faenza si è dimostrato una squadra solida e ostica - sono le parole dell'allenatore -. Noi abbiamo giocato una buona partita anche se non siamo stati perfetti ne in rimessa laterale ne su alcune scelte di gioco che potevano penalizzarci, ma alla fine siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo e questo è un bel premio per quello fatto fino ad oggi da questi ragazzi". Per i forlivesi ora comincia la fase ad incontri diretti che porterà alla formazione dei gironi promozione.

La partita

I ragazzi di coach Savini si presentano con una mediana inedita e la coppia Giardini-Ghetti non tradisce le aspettative fornendo una prestazione di estrema qualità. Gli ospiti partono fortissimo e sin dal calcio d'inizio provano ad impensierire i forlivesi, ma la difesa biancorossa è impenetrabile e Ghetti si impossessa nella sua metà campo di un pallone vagante che deposita in meta dopo 65 metri di fuga.  E' il quinto minuto ed il tabellone è già sbloccato. La musica non cambia ed i manfredi provano a raddrizzare l'incontro, ma ci pensa Perugini Claudio aschiacciare ancora in meta dopo una bella spinta da rimessa laterale. Marzocchi trasforma e dopo 10 minuti l'Er Lux Rf79 conduce per 12 a 0.Gli ospiti non paiono accusare il colpo e pochi minuti dopo tornano in partita con una meta di forza che riapre i giochi. La prima frazione di gioco è molto fallosa da entrambe le parti ed il direttore di gara è costretto ad interrompere il gioco spesso. All'ultimo assalto il Faenza trova  l'ennesimo calcio di punizione in mezzo ai pali e, dopo la trasformazione, la prima frazione si conclude col punteggio di 12 a 8 per i biancorossi.

Rugby, Forlì contro Faenza: le foto

La seconda frazione di gioco vede Forlì allungare nel punteggio e, grazie al piede, Capitan Marzocchi aggiunge altri tre punti allo score mercuriale. Coach Savini mette in campo Tripi e Stempkowsky in sostituzione di Megnani e Gortari. Al 50' Perugini Claudio segna la sua seconda meta di giornata, festeggiando così il suo compleanno, e con azione fotocopia porta i forlivesi a 20 punti che diventano 22 dopo la trasformazione. I manfredi continuano a giocare la loro partita e accorciano le distanze con due calci di punizione: al 65' il tabellone segna 22 a 14 per il Forlì. Gli ultimi 15 minuti sono giocati con grande agonismo da entrambe le squadre, ma la spia della riserva è accesa. I gialli a Stempkowsky e Marzocchi complicano un po' i piani di Coach Savini che getta nella mischia Bombardini al posto di Pezzi. Nonostante gli enormi sforzi profusi da entrambe le squadre il punteggio non cambia e dopo qualche minuto di recupero il SIg. D'Orsi manda tutti al Terzo Tempo. L'Er Lux RF79 entra così nella griglia per  i gironi promozione e domenica salirà a Piacenza per incontrare i Lyons.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, contro Faenza il Forlì fa suo il derby da dentro o fuori

ForlìToday è in caricamento