rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Tennis

Tennis, Challenger 125 di Forlì: poker di vittorie azzurre, ok Musetti. Out Marco Cecchinato

Avanzano agli ottavi Passaro, Gigante, Fabbiano e Napolitano

Va in scena il martedì degli italiani al Challenger 125 di Forlì sui campi in rosso del Tennis Club Villa Carpena, nella seconda giornata di gare del tabellone principale. Tante luci e qualche ombra per il tennis azzurro di vertice. L’incontro più entusiasmante è stato quello di Stefano Napolitano che, in gara in Romagna con una wild card, ha battuto contro ogni pronostico Salvatore Caruso, già top 100 mondiale, 3-6 6-3 7-6 (7-3) al termine di tre ore di lotta intensa e a tratti spettacolare.

Nella sfida tra qualificati il ventunenne Francesco Passaro ha battuto il francese Fils, 6-3 6-3. Bene anche il ventenne Matteo Gigante che, dopo aver superato anche le qualificazioni, ha battuto la testa di serie numero 6, Gianluca Mager, 6-3 3-6 6-3. In rimonta vola agli ottavi anche Thomas Fabbiano, il 33enne pugliese, già n,70 del mondo, che ha piegato il belga Coppejans, 4-6 6-2 6-2. Sono cinque invece gli azzurri che sono usciti di scena nella seconda giornata. Detto di Caruso e Mager, ko nei derby con Napolitano e Gigante, male anche Marco Cecchinato, molto atteso a Forlì, che ha ceduto 5-7 6-2 6-2 all’argentino Collarini.

E fuori un altro ex top 100 azzurro, Alessandro Giannessi, che però se la vedeva con il numero 2 del seeding, lo spagnolo Munar, che passava 6-2 6-2. Infine, out all’esordio il promettente diciottenne Luca Nardi, a gennaio vincitore proprio del primo challenger sul veloce a Forlì, che usciva di scena contro il qualificato francese Martineau, 7-6 7-6. Agli ottavi anche l’olandese di Coppa Davis Robin Haase che piegava 6-3 6-0 l’ex top ten mondiale, il lettone Gulbis.

Brilla Lorenzo Musetti, che ha battuto in tre set, e dopo oltre 2 ore e 30 minuti di match, Skatov del Kazakistan (n.188), con il punteggio di 6-4 5-7 6-1. Al secondo turno l’azzurro, testa di serie numero1 del torneo e numero 66 del mondo, troverà l’esperto esperto tedesco Marterer, in un match in programma giovedì prossimo. Negli altri incontri della serata Argentina batte Italia 2-0. Franco Agamenone cedeva al numero 3 del torneo, Tomas Etcheverry, top 100 Atp, 5-7 6-3 6-0; Stefano Cobolli si arrendeva al più esperto Juan Manuel Cerundolo, 7-6 (7-1) 6-1. 

Mercoledì primi quattro match degli ottavi di finale, con il derby azzurro Passaro-Zeppieri che spicca, secondo incontro del programma serale; in campo anche il numero 2 Munar contro Elias, Daniel contro Martineau e l’azzurro Bonadio che sfida l’argentino Collarini. Sempre mercoledì si completerà il primo turno del torneo di doppio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, Challenger 125 di Forlì: poker di vittorie azzurre, ok Musetti. Out Marco Cecchinato

ForlìToday è in caricamento