Mercoledì, 17 Luglio 2024
Automobilismo / Meldola

Trentesima edizione del Rally Adriatico poco fortunata per il Racing Team Le Fonti

Per i portacolori del Racing Team Le Fonti Franco Ricciardi e Mattia Bartolucci il rally è partito in salita sin dalla partenza del sabato

Domenica scorsa si è svolta sugli sterrati di Urbino la trentesima edizione del Rally Adriatico in una giornata condizionata dal caldo. Per i portacolori del Racing Team Le Fonti Franco Ricciardi e Mattia Bartolucci il rally è partito in salita sin dalla partenza del sabato: la loro Peugeot 208 GTI R2 non infatti non riusciva ad accendersi al parco assistenza per raggiungere il centro di Urbino dove è stata posizionata la pedana di partenza.

Dopo vari tentativi l’FG Racing di Gabriele Ferniani è riuscito a metterla in moto, ma l’equipaggio ha pagato un minuto e mezzo netto al controllo orario, quindi domenica si sono presentati alle prove speciali con questo handicap. Ricciardi e Bartolucci hanno fatto registrare tempi interessanti con l'obiettivo di recuperare almeno una posizione nella classifica di classe, ma si dovuti accontentare della terza posizione di classe R2B, raggranellando comunque punti per la Coppa Rally Di Zona.

Partenza regolare, come lo shakedown del mattino, per Andrea Succi e Fabio Graffieti che hanno portato in gara la Ford Fiesta N5 della PB dei Fratelli Colonna e per Giacomo Bentivogli e Giancarla Guzzi con la Seat Ibiza Gti Gruppo A. Il programma prevedeva nove prove speciali: San Fiorano di 8,91 chilometri, Molleone di 9,28 chilometri e Colondello di 5,29 chilometri da ripetere tre volte per un totale di 70,44 chilometri hai quali si sono aggiunti 172,78 chilometri di trasferimenti.

Per il Racing Team Le Fonti non è stato un rally fortunato: purtroppo nel corso della prima prova speciale Succi-Graffieti sono costretti al ritiro per la rottura della idroguida della loro Ford Fiesta N5. Bentivogli e Guzzi hanno affrontato il primo giro di prove con cautela, ma dopo l’ultima prova si è rotto un cuscinetto della Seat Ibiza, arrivando con ritardo al riordino di Fermignano; poi la macchina non è più in grado di portarli al parco assistenza.

30°rally adriatico campionato italiano rally terra ricciardi e bartolucci terzi di classe, meno fortunati i conpagni di scuderia succi-graffieti e bentivogli-guzzi.-330°rally adriatico campionato italiano rally terra ricciardi e bartolucci terzi di classe, meno fortunati i conpagni di scuderia succi-graffieti e bentivogli-guzzi.-230°rally adriatico campionato italiano rally terra ricciardi e bartolucci terzi di classe, meno fortunati i conpagni di scuderia succi-graffieti e bentivogli-guzzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentesima edizione del Rally Adriatico poco fortunata per il Racing Team Le Fonti
ForlìToday è in caricamento