rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Altro Castrocaro Terme e Terra del Sole

Una cavalcata nei ricordi e la celebrazione di atleti e volontari nel 50esimo dell'Aics

Al centro, il ricordo di Ottorino Bartolini, politico e uomo di cultura che, scomparso nel 2019, fondò l’Aics a Forlì nel 1971

Oltre 100 tra atleti, volontari della promozione sportiva, dirigenti e rappresentanti delle istituzioni locali hanno celebrato Aics nei suoi 50 anni di presenza sul territorio provinciale, venerdì sera al Padiglione delle Feste di Castrocaro. La serata, condotta dalla presidente di Aics Forlì Cesena Catia Gambadori, ha visto sul palco volontari e autorità per una cavalcata nei ricordi e nelle celebrazioni di atleti e volontari che hanno fatto grande l’associazione nei decenni. Al centro, il ricordo di Ottorino Bartolini, politico e uomo di cultura che, scomparso nel 2019, fondò l’Aics a Forlì nel 1971: di fronte alla vedova Anna Pedrelli e al figlio Matteo Bartolini, i giornalisti e storici Pietro Caruso e Mario Proli ne hanno tratteggiato il profilo storico, umano e politico. Sul palco, poi, anche gli atleti e i dirigenti volontari premiati per le loro gesta sportive e per l’impegno profuso nei confronti dell’associazionismo locale. 

Celebrati i 50 anni dell'Aics Forlì-Cesena (foto di Franca Panzavolta)

Tra i premiati, Francesca Ravaioli dell’Aics Basket Forlì, Gianmarco Gori dell'Aics junior Basket Forlì, il 33enne ipovedente Marco Lijoi della  Rari Nantes Romagna, Arianna Leoni della Gymnica 96, Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, Samuel Giulianelli  e Sofia Amati  del Centro Danza Rimini le Sirene Danzanti , Lorenzo Bonzi e Cara Gabusi della Gabusi Emporio Danza, e i giovanissimi Thomas Stefanelli e Nausica Naldi (13 anni lui, 12 lei) della New Dance Club di Forlì. E poi, i membri storici del Consiglio direttivo di Aics (Velio Pantani, Bruno Conficoni, Germano Mariani, Raffaele Procicchiani, Claudio Faragona, Paolo Proscia e Domenico Sellistri) e i presidenti dei circoli sportivi e culturali storici, tra i più longevi in Acs, tra cui Gymnica 96, le Guardie ittiche venatorie, Forlì Flky, Il Borgo, Ex, il Gruppo Romagnolo Carioli, il Club Juventinità, l’Aics Basket Forlì, il circolo Schermistico Forlivese e il circolo Ren.Bu.Kan. 

A consegnare loro i riconoscimenti, le autorità locali e regionali. Presenti: il presidente nazionale di Aics Bruno Molea, il sottosegretario alla Presidenza della Giunta della Regione Giammaria Manghi, il sindaco di Castrocaro Marianna Tonnellato, il vice sindaco con delega allo Sport Daniele Mezzacapo e l’assessore alle Politiche giovanili Paola Casara, la presidente di Aics Emilia Romagna Viviana Neri e la stessa presidente Gambadori. Presenti anche Milva Rossi, vice presidente vicaria del Coni Emilia Romagna, e Marilena Rosetti presidente del Panathlon Club Forlì. Al termine della serata, concerto dell’Intercity Gospel Train Orchestra diretto dal maestro Valerio Mugnai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una cavalcata nei ricordi e la celebrazione di atleti e volontari nel 50esimo dell'Aics

ForlìToday è in caricamento