rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Atletica

Una stagione agonistica indimenticabile per la Libertas Atletica Forlì

Sono diversi gli atleti che si sono messi in evidenza con piazzamenti di prestigio nei campionati italiani di categoria, ai quali si aggiungono il titolo di Campione Italiano Allievi nei 400 di Luca Marsicovetere

A stagione outdoor da poco conclusa e quella invernale alle porte (con le campestri già iniziate) è tempo di bilanci. Una stagione agonistica indimenticabile per la Libertas Atletica Forlì con un palmares annuale che rappresenta un trampolino di lancio di straordinaria rilevanza non solo regionale, ma anche e soprattutto nazionale. Infatti sono diversi gli atleti che si sono messi in evidenza con piazzamenti di prestigio nei campionati italiani di categoria, ai quali si aggiungono il titolo di Campione Italiano Allievi nei 400 di Luca Marsicovetere e la sua partecipazione in azzurro ai Campionati Europei Under 18 he gli è valsa la medaglia d’oro nella staffetta svedese. Un mese di novembre intenso per gli atleti bianco-rossi, chiamati da vari enti e associazioni di promozione sportiva, per raccogliere il giusto riconoscimento per i tanti sacrifici e la perseveranza negli allenamenti.

Primo appuntamento sabato 19 novembre a Reggio Emilia, con la consueta Festa dell’atletica organizzata da Comitato Regionale Fidal dell’Emilia Romagna, dove sono stati premiati tutti i componenti della squadra regionale che ha partecipato ai Campionati Italiani Cadetti, fra i quali Fabio Caporusso, Elisa Cortesi, Luca Franco, Bartolini Andrea e Alessandro Rosetti per l’attività nel Gruppo Giudici Gara. Premio speciale per Luca Marsicovetere.

Giovedì 24 novembre è il Panathlon Club di Forlì a celebrare i talenti cittadini con la serata dedicata alla consegna dei tradizionali premi del 2022. Marilena Rosetti, la storica presidente del Club, ha premiato sia la Libertas Atletica Forlì per i ripetuti successi ottenuti a livello nazionale e internazionale sia Marsicovetere per il titolo Italiano conquistato e la maglia azzurra indossata ai Campionati Europei di Gerusalemme. La presidente, consegnando il riconoscimento nelle mani del tecnico Alberto Donati in rappresentanza della società, nonché allenatore di Luca, ha evidenziato lo storico passaggio di consegne fra la vecchia e la giovane generazione, ricordando di avere premiato in passato lo stesso Donati come atleta.

Infine domenica 27 novembre si è svolto l’annuale pranzo dell’Unione Nazionale dei Veterani dello Sport sezione di Forlì, che il Coni ha riconosciuto quale “Associazione Benemerita”. L’Unvs raccoglie nelle proprie fila sportivi praticanti e non, atleti ed ex atleti che, a vario titolo, per la loro carriera, il loro impegno e passione, rappresentano gli “ambasciatori” dello Sport italiano e del desiderio di tenerne alti i valori e trasmetterli alle nuove generazioni. A fare gli onori di casa è Giacalone Rodolfo, con più di 40 anni di servizio nel Gruppo Giudici di Forlì e Giudice Nazionale Starter. Giacalone, dopo una emozionante presentazione nella quale ha esaltato i meriti sportivi ed educativi e il ruolo fondamentale della Libertas Atletica nello sport forlivese, ha premiato il giovane talento Marsicovetere quale atleta dell’anno 2022. 

premiazioni attività 2022

La premiazione regionale Fidal: in alto A. Rosetti e L. Marsicovetere, in basso L. Franco, E. Cortesi e F. Caporusso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una stagione agonistica indimenticabile per la Libertas Atletica Forlì

ForlìToday è in caricamento