Unieuro, coach Nicola non vede tutto nero: "Non abbiamo mollato. Ripartiamo da qui"

Coach Marcelo Nicola analizza così la sconfitta dell'Unieuro Forlì 2.015 contro la seconda forza del campionato

Cosa c'è da salvare del match contro la De Longhi Treviso? "L'atteggiamento, il cercare di lottare". Coach Marcelo Nicola analizza così la sconfitta dell'Unieuro Forlì 2.015 contro la seconda forza del campionato. E l'allenatore fotografa con precisione i momenti chiavi della sfida: "Nel primo e secondo quarto siamo andati sotto di dieci ed è stato un momento critico - osserva Nicola -. Potevamo mollare e andare sotto di 30. Ma la squadra non si è arresa. Abbiamo recuperato e anche trovato il vantaggio. Questo è il punto dal quale ripartire".

La partenza era stata tutt'altro che semplice: "Abbiamo iniziato la partita abbastanza tesi e nervosi e quindi in attacco nel primo quarto non avevamo le idee chiare. Abbiamo ritrovato fiducia nel secondo quarto dopo aver alzato l'intensità in difesa". Forlì è arrivata anche a mettere il naso avanti, poi coach Nicola ha dovuto fare i conti con gli infortuni di Tommaso Oxilia e Jacopo Giachetti: "Abbiamo avuto tante sfortune e siamo arrivati con le energie finite alla fine e questo ci ha condizionato nelle scelte. E' stato un peccato, perchè abbiamo fatto una partita importante, contro una delle squadre migliori del campionato, che ha aspirazioni alte. Abbiamo messo paura nel loro corpo".

"L'uscita di Giachetti ci ha fatto perdere ritmo - aggiunge l'allenatore -. Siamo quelli che siamo e chi c'è deve essere pronto. Bisogna non mollare mai e non dare scuse. Mi è piaciuto l'atteggiamento. E' un buon punto da ripartire. Abbiamo da migliorare un sacco di cose. Dobbiamo lavorare su tanti dettagli e cercare di fare i nostri gli automatismi per ritrovare la fiducia". L'Unieuro riparte dall'intensità vista nel terzo quarto. Come ha evidenziato il coach, "d'ora in poi le partite le dobbiamo prendere. Le sfortune non vengono da sole e dobbiamo cercare di andare avanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento