rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

Anche il Taekwondo fa lustro alla città di Forli

Il weekend che ha preceduto la Coppa Italia sempre al Foro Italico, si era disputato il Roma Gran Prix G-4, il torneo che riunisce i primi 32 atleti del mondo di ogni categoria olimpica più gli atleti del paese ospitante la competizione

Si è svolta lunedi e martedi scorso nella cornice del Foro Italico la sesta edizione dell'Olympic Dream Cup - Coppa Italia 2019. Questa competizione è svolta a squadre regionali, dove i migliori atleti cadetti, junor e da quest'anno anche senior, di ogni regione vengono selezionati dai tecnici regionali per prendere parte allla gara difendendo i colori non della propria squadra di appartenenza, ma della regione. A questa bellissima gara prendevano parte ben dieci atleti forlivesi, due cadetti, sette junior ed un senior, più il tecnico della Polisportiva Edera Forli Filippo Rosati, che era uno dei cinque tecnici della squadra Emilia-Romagna.

I risultati dei ragazzi forlivesi a questa questa Coppa Italia sono stati eccezionali, ed hanno contribuito al raggiungimento di due storici risultati, il titolo come squadra junior femminile e il quarto posto nella classifica generale a pochissimi punti dalla Campania arrivata poi terza. L vittoria è andata al Lazio con alle sua spalle la Puglia, tuttavia arrivare quarti su 20 regioni d'italia è certamente un ottimo risultato. La squadra Emilia-Romagna poi non copriva ogni categoria disponibile e quindi il risultato è ancora più significativo. In totale la regione ha conquistato la bellezza di cinque ori, sei argenti e 2 bronzi. I ragazzi della Polisportiva Edera ha contribuito in maniera fondamentale a questo risultato poichè ha conquistato un oro, tte argenti ed un bonzo. Il bronzo è andato a Veronica Rosetti -46kg junior che dopo aver passato ottativi contro Calabria e quarti contro Liguria si è dovuta arrendere solo alla poi vincitrice che rappresentava le Marche per 4-1.

Gli argenti sono andati invece alle due cadettine Diana Calugareanu -41kg e Letizia Biserni -44kg che hanno entrambe vinto 3 incontri prima di cedere solo in finale rispettivamente a Lazio e Campania. Per loro ottima prova e un pizzico di rammarico, ma consapevoli che hanno un grande futuro davanti a loro. L'altro argento va a Giorgia di Martino -63 kg junior, che vince tre incontri contro Toscana, Lombardia e Lazio e cede solo in finale dopo aver condotto sempre l'incontro contro l'atleta del Trentino Alto Adige. Infine la medaglia d'oro è arrivata dalla già campionessa italiana Linda Cecchi -52kg junior che nella sua categoria ha dominato le sue avversarie dando a tutte distacchi pesanti. Vince contro Veneto, Puglia, Marche ed in finale contro la Toscana.

Niente da fare infine per Domenico Tarulli e Matteo Diessa, usciti etrambi di un solo punto ai quarti di finale, incontro che valeva una medaglia sicura, e per Illhame Chafoui e Francesca Raggi che escono invece al primo turno. Il weekend che ha preceduto la Coppa Italia sempre al Foro Italico, si era disputato il Roma Gran Prix G-4, il torneo che riunisce i primi 32 atleti del mondo di ogni categoria olimpica più gli atleti del paese ospitante la competizione. Tra gli italiani in gara era presente anche un atleta della Polisportiva Edera, Martina Corelli, che gareggiava in -49kg. Un Gran Prix è un ottimo modo per guadagnare punti per il ranking Olimpico ma allo stesso modo è una competizione difficilissma perche conta degli atleti più forti del mondo. Martina però ha esibito una prestazione eccezionale, raggiungendo i quarti di finale e avvicinandosi al podio perdendo solo contro la vincitrice del torneo. Ai sedicesimi Martina ha sconfitto l'atleta francese Mustapha Hajer per 16-5, poi agli ottavi ha trovato la spagnola Laguna Perez Irene e l'ha sconfitta 12-3. Ai quarti purtroppo è stata sconfitta 18-10 dalla russa Elizaveta Ryadninskaya he poi ha vinto il Gran Prix. Per Martina un ottimo risultato davanti al pubblico italiano che ha messo in mostra un tifo degno delle migliori partite di calcio.

Ora arriva l'estate e sia per Martina che per gli altri ragazzi della Polisportiva Edera le competizioni sono terminate, ma non gli allenamenti poichè molti di loro saranno impegnati coi raduni delle varie nazionali di categoria o con i gruppi di lavoro in vista delle qualifiche olimpiche che nel 2020 si svolgeranno proprio in Italia. Anche il Taekwondo, disciplina olimpica, fa lustro alla città di Forli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il Taekwondo fa lustro alla città di Forli

ForlìToday è in caricamento