rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

MotoGp, Dovizioso: "Siamo veloci, ma non guido ancora la GP15 come vorrei"

Dovizioso ha migliorato di oltre un secondo il suo crono di lunedì, scendendo nel mattino a 2’00”250, tempo che lo ha proiettato al quarto posto alle spalle di Marc Marquez (Honda), Jorge Lorenzo (Yamaha) e del compagno di squadra Andrea Iannone

Cresce il feeling di Andrea Dovizioso con la nuovissima Desmosedici GP15. Nella seconda giornata di test sul tracciato malese di Sepang il forlivese si è concentrato su un meticoloso lavoro di perfezionamento degli assetti, delle geometrie e della ciclistica, macinando chilometri e facendo numerose uscite con la nuova rossa per cercare di trovare il migliore set-up per la nuova moto della casa di Borgo Panigale. Positivo il riscontro cronometrico.

Dovizioso ha migliorato di oltre un secondo il suo crono di lunedì, scendendo nel mattino a 2’00”250, tempo che lo ha proiettato al quarto posto alle spalle di Marc Marquez (Honda), Jorge Lorenzo (Yamaha) e del compagno di squadra Andrea Iannone. "Sono contento se paragono i mei tempi con quelli fatti registrare dagli altri piloti - ha dichiarato Dovizioso dopo i 58 giri totalizzati -. Però secondo me dobbiamo fare ancora parecchio lavoro".

Chiarisce l'ex campione del mondo della 125cc: "Siamo veloci, ma non riesco ancora a guidare come vorrei. Il mio feeling con il davanti non è ancora perfetto. Stiamo lavorando molto e provando numerosi set-up per cercare di capire com’è questa moto, perché è parecchio diversa dalla GP14. E’ chiaro che c’è molto entusiasmo perché la moto è migliorata, ma abbiamo ancora bisogno di tempo per migliorare le nostre prestazioni".

I TEMPI - Marquez ha fermato il cronometro in 1'59''844, precedendo di appena 58 millesimi Lorenzo. Alle spalle del duo Ducati Dani Pedrosa e Valentino Rossi, con quest'ultimo che ha testato due differenti tipologie di forcelle. Ultimo tempo per Marco Melandri, staccato di quasi cinque secondi con la sua Aprilia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Dovizioso: "Siamo veloci, ma non guido ancora la GP15 come vorrei"

ForlìToday è in caricamento