Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

MotoGp, il venerdì di Jerez è di Crutchlow. Dovi a 4 decimi

ll portacolori della Honda del team di Lucio Cecchinello ha girato in 1'38"614, precedendo di appena 28 millesimi la Honda Repsol di Daniel Pedrosa

Inizia nel segno di Cal Crutchlow il weekend del Gran Premio di Spagna a Jerez, quarto round del mondiale MotoGp. ll portacolori della Honda del team di Lucio Cecchinello ha girato in 1'38"614, precedendo di appena 28 millesimi la Honda Repsol di Daniel Pedrosa. Completa la virtuale prima fila il futuro pilota della Ktm Johann Zarco, che ha portato la sua Yamaha M1 del team Tech 3 ad appena 91 millesimi dalla leadership. A 95 millesimi da Crutchlow c'è la Suzuki di Andrea Iannone, mentre Marc Marquez è quinto a 249 millesimi. Lo spagnolo della Honda Respol non è riuscito a migliorare il proprio crono perché è scivolato alla curva 6.

Il campione del mondo in carica ha preceduto la Ducati di Andrea Dovizioso a 454 millesimi, che era stato il più rapido al mattino, e l'altra rossa di Jorge Lorenzo. "Il distacco non mi preoccupa, perchè ho fatto un sacco di errori quando ho messo la gomma nuova - ha esordito Dovizioso -. Ma non avevo feeling nell'ultima uscita e non ho capito i motivi. Il passo con le gomme usate non è male, ma le Honda sembrano molto in forma. Però il bilancio è positivo. Dovremo lavorare sulla gestione dei vari limiti. Per quanto riguarda le gomme vedremo se concentrarci anche sulla media. Nel pomeriggio abbiamo lavorato con il pneumatico usato al mattino".

“E’ stata una prima giornata positiva, in cui abbiamo confermato i riscontri del test di novembre e, anche se le temperature erano diverse, sono riuscito a stabilire un buon feeling con la mia Desmosedici GP. Abbiamo provato delle altre cose, ma non siamo riusciti a migliorare e quando ho montato la gomma nuova non mi sono trovato bene sulla seconda moto. Tutto sommato però siamo partiti con una buona base, anche se non è ancora sufficiente e quindi dovremo migliorare". Attardate le Yamaha ufficiali di Valentino Rossi e Maverick Viñales, rispettivamente al nono e decimo posto con un ritardo di 6 e 9 decimi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, il venerdì di Jerez è di Crutchlow. Dovi a 4 decimi

ForlìToday è in caricamento