menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla scoperta dell'Arabia Saudita: due forlivesi al via della Dakar 2020

Dopo la bellissima esperienza del 2019 con Andrea Succi e Massimo Salvatore, sarà al via dell'edizione 2020 della Dakar, questa volta al fianco di Enrico Gaspari

L'imprenditore Andrea Schiumarini concede il bis. Dopo la bellissima esperienza del 2019 con Andrea Succi e Massimo Salvatore, sarà al via dell'edizione 2020 della Dakar, questa volta al fianco di Enrico Gaspari, gestore del Conad di Castrocaro e con un passato da pallavolista. Per la prima volta nella storia del rally, nato nel 1979 e da sempre conosciuto come Parigi-Dakar, si disputerà in Arabia Saudita. Sono previste 12 tappe, dal 5 gennaio, per un totale di quasi 8.000 chilometri di cui 5mila di Prove Speciali.

La prima parte si svilupperà lungo la costa con un crescere di difficoltà, mentre la seconda vedrà l'insidia della sabbia e delle dune. Si parte da Jeddah, risalendo la costa del Mar Rosso fino Neom. Poi si piega a sud-est verso Riyadh, dove è prevista la giornata di riposo dell’11, e quindi verso il Sud-Ovest di Wadi Al-Dawasir. Si risale per piegare a sud est per raggiungere Shubaytah. Il ritorno verso Harad e poi verso Riyadh, ma con arrivo nella vicina Qiddiyah, conclude il 17 gennaio il programma della 42esima edizione del Rally-Raid per definizione.

Schiumarini e Gaspari gareggeranno con una Mitsubishi Pajero WRC 3.2 T1plus, messa a disposizione dall’R-Team di Viareggio, che vanta una pluriennale esperienza nell’allestimento dei Mitsubishi Pajero per i rally-raid. Sabato al Palazzo del Pretorio di Castrocaro Terme si è svolta la presentazione ufficiale della competizione La serata, condotta da Andrea Vasumi, è stata l’occasione per scoprire il progetto di Schiumarini e Gaspari, che hanno raccontato attraverso video ed immagini, il percorso sportivo che li ha portati alla vigilia della partenza della Dakar.

Per l’occasione, nella piazza di fronte al Palazzo del Pretorio è stato esposto il bolide Mitsubishi Pajero WRC + che l’equipaggio Schiumarini-Gaspari utilizzerà durante la gara.  Nel frattempo procedono spediti gli allenamenti giornalieri, che prevedono prove fisiche ed in auto lungo le strade sterrate della Romagna. L'obiettivo sono concludere la competizione e divertirsi. 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento