rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Calcio a 5, l'At.Ed.2 incassa un punto prezioso contro l'Arzignano

I veneti, a punteggio pieno dopo i primi due turni, incappano nel primo mezzo falso e perdono il primato in classifica a scapito dei trevigiani del Came Dosson

Termina in parità la battaglia del Pala Tezze dove i ragazzi di Matteucci riescono a fermare la corsa dell'ex capolista Arzignano grazie ad una gara accorta e ordinata. Forlì che mantiene la sua imbattibilità stagionale e continua così la sua marcia in perfetta media inglese; con due pareggi esterni ed un vittoria interna i forlivesi occupano ora la sesta piazza in classifica con 5 punti, ben lontani dalle zone calde della classifica. Dall'altra parte i veneti, a punteggio pieno dopo i primi due turni, incappano nel primo mezzo falso e perdono il primato in classifica a scapito dei trevigiani del Came Dosson ancora a punteggio pieno, prossimi avversari proprio dell'At.Ed.2 sabato prossimo a Meldola.

LA PARTITA - Matteucci conferma il quintetto che sabato scorso a steso l'Aosta con un sempre più convincente Massafra fra i pali, Salles davanti a lui, Thiago Marques in cabina di regia ad innescare Verona e Bizjak. Risponde mister Stefani con Rubega, Bruno, l'eterno Marcio Brancher, Amoroso e Kapa. Partita molto intensa fin dai primi minuti dove i veneti fanno valere la loro fisicità ed organizzazione e chiudono i forlivesi nella propria metà campo creando svariate occasioni ma sia per imprecisione che per la prestazione sopra le righe di Massafra non riescono a passare e neanche quando il numero uno forlivese non ci può arrivare è Verona a salvare sulla linea un tiro a botta sicura di Bruno in quella che è l'occasione più ghiotta di tutta la prima frazione per i veneti. Dall'altra un Forlì comunque molto ordinato che si sa difendere ma non lesina di contrattaccare appena possibile e va vicinissimo al vantaggio con Salles che colpisce un clamorosa traversa con un bel tiro al volo.

Nella ripresa la partita si complica ulteriormente per l'At.Ed.2 che deve far a meno di Salles che accusa un problema al ginocchio e non riesce più a scendere in campo. L'At.Ed.2 perde così di fisicità e con un cambio in meno nelle rotazioni tutti sono chiamati ad un sacrificio aggiuntivo. E così è, infatti tra situazioni di ripartenze in superiorità e punizioni dal limite non sfruttate da ambo le parti si arriva così alla sirena finale ancora sullo 0-0 che lascia sicuramente un po' di amaro in bocca ai padroni di casa che non hanno capitalizzato le occasioni create e premia un Forlì sempre più consapevole della propria solidità di squadra che settimana dopo settimana sta crescendo.

ARZIGNANO-AT.ED.2 FORLI' 0-0 (0-0 p.t.)

ARZIGNANO: Rubega, Bruno, Amoroso, Marcio, Kapa, Orofino, Houenou, Rosa, Suksomkorn, Fracaro, Yabre, Urbani. All. Stefani

AT.ED.2 FORLI’: Massafra, Salles, Verona, Bizjak, Thiago Alcantara, Guarin, Migliori, Mirenda, Cangini Greggi, Lupoli, Carloni, Bianchi. All. Matteucci

AMMONITI: Bizjak (F), Marcio (A), Yabre (A), Verona (F)

ARBITRI: Vincenzo Aricò (Brà), Marco Brasi (Seregno) CRONO: Giulio Colombin (Bassano Del Grappa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, l'At.Ed.2 incassa un punto prezioso contro l'Arzignano

ForlìToday è in caricamento